Piano Cloud Hosting di Seeweb: pensato per siti basati su MySQL, PHP ed Apache

L’hosting condiviso è indubbiamente una delle modalità di uso dei servizi per tenere in piedi siti web tra i più comuni, amati ed utilizzati: questo si riflette a livello generale anche considerando il numero di pacchetti che, ogni anno, vengono venduti e mantenuti per conto di vari clienti. Sempre più aziende, webmaster e liberi professionisti declinano le offerte dei vari site builder – fin troppo semplificati e, in molti casi, non adatti a realizzare siti realmente personalizzati – per decidere di acquistare un’offerta shared.

In questo ambito Seeweb ha fatto un notevole passo avanti, proponendo una soluzione di hosting cloud che potesse derivare la propria essenza dalla scalabilità tipica dei servizi in cloud offrendo le caratteristiche classiche dell’hosting condiviso. Ed è così che, ormai da qualche giorno, è stata lanciata la nuova offerta di cloud hosting condiviso. L’infrastruttura rimane quella di Seeweb, che usa data center proprietari con uptime misurato del 99,9%.

L’offerta di hosting fully managed offre tutti i vantaggi legati agli ambienti cloud, che in altri ambiti dovrebbero essere configurati a parte, con un dispendio di competenze, soldi e tempo spesso non indifferente. Nel caso di Seeweb abbiamo un pacchetto interamente gestito dall’hosting, e molto pratico da utilizzare per i webmaster: supporto PHP, Apache e MySQL, RAM da 2GB ad 32GB (ci sono 5 piani di hosting disponibili, in base alle caratteristiche che si vogliono), memoria allocabile per PHP fino a 512MB ed un numero di accessi simultanei (accessi/sec) da un minimo di 8 ad un massimo di 128 al secondo. Molto interessante, quest’ultima, come caratteristica di targa, dato che consente di gestire in modo sicuro, performante e flessibile il proprio sito nel caso di picchi di traffico. C’è anche un’ulteriore feature che ho apprezzato nel nuovo piano, e che riguarda la possibilità di creare una versione di staging del proprio sito mediante un sottodominio dedicato, in modo da poter testare in ambiente separato le nuove versioni nel proprio portale, e poi riportarle in produzione una volta che saranno state implementate e collaudate.

L’assistenza tecnica è sempre disponibile ed inclusa nel prezzo, e viene anche messo a disposizione un backup giornaliero del sito, da ripristinare all’occorrenza in caso di problemi tecnici o errori di qualsiasi genere. La potenza del cloud, privata delle sue inevitabili complicazioni lato tecnico, è stata rimodulata all’interno di un pacchetto specifico, pensato per i siti web e per i clienti dell’hosting condiviso, con tutti i vantaggi del caso ed un costo che parte da 26 € / mese.

Discorso a parte merita l’aspetto legato allo spazio su disco: si parte con 10GB di spazio per qualsiasi piano, per poi dare la possibilità di estenderlo in modo scalabile a 2€ / mese per ulteriori slot da 10 GB. Quindi, ad esempio, 30 GB di spazio web ci costeranno 4€ / mese da sommare al costo del piano di hosting selezionato in precedenza. Tutte queste feature saranno poi gestibili mediante pannello di controllo Plesk, facilitando così i compiti di amministrazione, manutenzione e gestione del sito da parte del webmaster. I pacchetti prevedono inoltre il supporto sia ad FTP classico che ad SFTP ed SSH, in modo da consentire accessi al file system del sito in modo pratico e sicuro. Il nuovo piano di hosting in questione, inoltre, permette di disporre in automatico sia di certificati SSL gratuiti di tipo Let’s encrypt (già pronti all’uso) che di SSL premium in versione EV (Extended Validation).

Tali certificati sono conformi allo standard X. 509, che è quello in grado di mostrare l’identità di un sito all’interno delle impostazioni del browser, dando così la certezza al visitatore di essere finito nel sito autentico o ufficiale dell’azienda (è possibile, infatti, associare la ragione sociale della vostra azienda direttamente nella firma digitale del certificato).

Le caratteristiche complete di questo interessante pacchetto sono disponibili a questo indirizzo. Se vuoi cambiare hosting, potrebbe essere un momento buono per farlo: e il cloud hosting di Seeweb potrebbe fare al caso tuo.

0 voti