Arriva uno scanner ad ultrasuoni smart: è stato realizzato da una startup del MIT

doctor 563428 1920

La startup Butterfly Network ha sviluppato un dispositivo low-cost utile per trasformare uno smartphone in uno scanner ad ultrasuoni: le immagini scansionate possono essere trasmesse in cloud per poi essere analizzate dal personale medico autorizzato. L’obiettivo è quello di rendere le scansioni ad ultrasioni semplici e pratiche esattamente come avviene, oggi, per la misurazione della pressione sanguigna o della temperatura corporea, nelle cliniche come negli ospedali o nelle case.

Si tratta di un’innovazione molto interessante in campo medico, che potrà  trovare applicazione anche dalle nostre parti, si spera: i costi saranno abbattuti in maniera considerevole a parità  di prestazioni, considerando che una macchina ad ultrasuoni smart fatta cosଠcosterebbe solo 2000 dollari contro i 50000 in media che si spendono in queste circostanze.

MIT Butterfly Network 01 0

(image Courtesy of Butterfly Network, MIT)

Lo scanner è dotato, nello specifico, di una tecnologia di recente generazione (3D e con intelligenza artificiale) in grado di superare parte delle problematiche tipiche di queste attività , aumentando cosଠle possibilità  di salvare vite umane in circostanze difficili. Il dispositivo in questione viene connesso direttamente allo smartphone (nello specifico un cavo lightning dell’iPhone) e mediante un chip è in grado di emulare il comportamento di una macchina ad ultrasioni ad uso medico. Il prodotto è concepito per l’uso medico ma potrebbe essere disponibile, nei prossimi anni, in particolari situazioni anche per l’utilizzo in ambito consumer.

(fonte)



Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 10 anni. Per informazioni contattaci
Arriva uno scanner ad ultrasuoni smart: è stato realizzato da una startup del MIT
Torna su