Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Scoperte 3 falle informatiche nel nuovo PHP 7

Stando ad un report pubblicato dal sito Check Point, sono emerse tre falle informatiche nel nuovissimo PHP 7, risolte da una patch pubblicata di recente che porta, ad oggi, PHP alla versione 7.1.0 (release stabile e protetto dalle falle in questione).

PHP 7, il popolare linguaggio server side che abbiamo discusso in quanto a rinnovata potenza e velocità , fa funzionare circa l’80% dei siti web attuali, e sfrutta impropriamente (per le falle informatiche rilevate, note sotto le sigle

Le vulnerabilità  in questione permettono ad un estraneo di prendere il controllo completo del server web ovvero del sito ospitato, compresa la possibilità  che venga defacciata la home page oppure diffuso malware ai visitatori dello stesso, oltre alla possibilità  di effettuare un attacco di tipo DoS (Denial of Service), saturando la memoria del server o addirittura portandolo allo spegnimento forzato.

Per quanto ne sappiamo ad oggi, nessuna delle vulnerabilità  in questione è stata ancora sfruttata, per cui è realmente una priorità  da parte di tutti aggiornare all’ultima versione di PHP.

Da non perdere 👇👇👇

Ti potrebbe interessare:  G DATA: nel 2015 focus sul malware multi-target e sullo spyware. Ecco 6 previsioni


Questo portale web esiste da 4415 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 3965 articoli (circa 3.172.000 parole in tutto) e 12 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Vuoi pubblicare il tuo articolo su questo portale? Cercaci su Rankister (clicca qui) .

Segui il canale Youtube @Tecnocrazia23

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.