Tone of Voice: cos’è e come individuare quello giusto per la tua azienda

Argomenti:
Pubblicato il: 30-03-2021 18:00 , Ultimo aggiornamento: 30-03-2021 17:56

Ogni persona comunica con gesti, sguardi, parole, ognuna con il suo modo unico e particolare che lo caratterizza. Ci sono persone simpatiche, altre più aggressive, alcune di poche parole.

Non è diverso il modo in cui un’azienda comunica esprimendo la sua, unica, personale, impronta.

Il tone of voice aziendale non è quello che dici, ma come lo dici, un po’ come fa una persona.

SMSHosting Usa il codice PROMO per uno sconto sul primo acquisto: PRT96919

Cosa si intende per Tone of Voice

Nonostante il nome, il Tone of Voice non riguarda solo come la tua azienda “parla”, ma come comunica in tutte le sue forme: dal sito web, ai social, ai comunicati stampa, alle e-mail.

Si tratta di dare a questa comunicazione un carattere omogeneo, coerente e riconoscibile.

Quando il modo in cui comunicate è privo di contraddizioni e lineare, il pubblico che raggiungete vi riconosce e capisce di avere a che fare sempre con voi. Questo vi mette nella posizione di apparire come un’azienda coerente che genera fiducia.

Strategia di Brand personality

L’arte del marketing è quella di costruire un marchio, dandole personalità e carattere, perché un’azienda non è solo cosa fa, ma come lo fa e il modo in cui lo racconta, esprimendo i valori che gli sono propri e lo caratterizzano.

Per questo la scelta del tone of voice per un’azienda è fondamentale, può portare al successo o, al contrario, al fallimento, allontanando potenziali clienti.

Un marchio può essere “umanizzato”, tramite il ton of voice, per creare una personalità che sviluppi a sua volta una relazione e un dialogo più stretto con i clienti che si vuole raggiungere, e che vanno sempre definiti in prima analisi.

Un brand può mostrarsi con un carattere allegro, romantico, aggressivo, spiritoso, formale, a seconda del tipo di consumatore che vuole raggiungere, con la sua personalità e la sua fascia di mercato.

Come decidere il Tone of Voice: esempi

Ogni marchio deve avere un suo modo di comunicare o tutti apparirebbero uguali. Scegliere il tone of voice adeguato alla vostra azienda vi permetterà di generare fiducia e aumentare la vostra clientela.

La scelta di come comunicate deve rispecchiare i vostri valori, la vostra personalità e il pubblico che avete scelto. Pensiamo alla “Mini” e a come, anche se piccola di dimensioni, la sua carica piena di energia, il suo stile giovane, fresco e semplice le regalino successi da diversi decenni.

Per decidere quale tipo di tono funzionerà per la vostra azienda potete partire dalle 4 dimensioni stabilite nel 2016 dalla Nielsen Norman Group:

  • divertente VS serio
  • formale VS informale
  • rispettoso VS irriverente
  • entusiasta VS concreto

Seguendo questo esempio il tone of voice per un laboratorio di analisi sarà:

  • seri, se parliamo di pazienti non possiamo di certo essere divertenti
  • formali, dobbiamo mantenere la nostra professionalità
  • rispettosi, non possiamo giocare con la salute dei pazienti
  • quella via di mezzo tra entusiasti e concreti che permette di trasmettere empatia.

Identificare il vostro tone of voice

Una volta definito il tuo profilo partendo da questi 4 punti, aggiungi quali sono i valori che vuoi trasmettere e cosa hanno di unico i tuoi prodotti rispetto agli altri competitor.

Ricorda che creando una comunicazione legata ai valori dovrai poi tenere fede alle promesse che fai, un po’ come “Dash più bianco non si può” che se avesse, invece, lavato male non avrebbe avuto il meritato successo.

Se il vostro “ToV” apparirà sempre coerente, appropriato e riconoscibile i clienti si fideranno di voi.

Chiedetevi quindi:

  • qual è il vostro pubblico ideale
  • quali sono i vostri valori e come questi possono essere importanti per loro
  • quali sono gli obiettivi di marketing che volete raggiungere

Iniziate in azienda mettendo per iscritto la storia della vostra azienda in modo “umano”, sincero, mettendo in evidenza ciò che più vi distingue.

Utilizzare il Tone of Voice per raccontare la storia del vostro marchio è il punto di partenza per definire un ToV di successo, indipendentemente da ciò che vendete e fate.

Foto di mcmurryjulie da Pixabay

5/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Tone of Voice: cos’è e come individuare quello giusto per la tua azienda di Laura Azzariti su Trovalost.it
Tone of Voice: cos’è e come individuare quello giusto per la tua azienda (Guide, Zona Marketing)

Articoli più letti su questi argomenti:
Trovalost.it è gestito, mantenuto, ideato e (in gran parte) scritto da Salvatore Capolupo