Un mese difficile per Amazon AWS

46600198075 8477bdd292 k

A quanto pare dicembre 2021 è stato un mese difficile per i web service offerti da Amazon mediante il popolare servizio online noto come AWS. La piattaforma tra le più usate a livello mondiale ha sofferto di qualche disservizio che ha impedito l’utilizzo continuativo di Slack, ad esempio, cosଠcome dello store online della Epic Games e molti altri servizi analoghi. A quanto pare ad essere interessato al problema era un datacenter della Virginia, zona US-EAST-1, che non avrebbe funzionato per l’ultima volta nel periodo prima di Natale, alle 7 e 35 ora USA del 22 dicembre.

A livello pratico Slack ha presentato qualche problema di login, mentre altri servizi hanno riscontrato difficoltà  nell’uso di librerie, autenticazione, acquisti online e cosଠvia.

Altri servizi che sarebbero stati negativamente influenzati in tal senso sono stati, ad esempio, Netflix e Disney+, Amazon.com, Facebook, Slack, DoorDash e Hulu. àˆ quello che riporta una breve news di Ars Technica senza riportare, almeno ad oggi, ulteriori approfondimenti sulle cause del problema e su eventuali altre conseguenze. Quello che sappiamo è che AWS avrebbe dichiarato di stare lavorando alle problematiche in questione, soprattutto allo scopo di mitigare i disservizi ed i malfunzionamenti sulle istanze EC2 ed annessi datacenter.

Foto di copertina: Alcuni diritti sono riservati a Tony Webster



Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 10 anni. Per informazioni contattaci
Un mese difficile per Amazon AWS
Torna su