Wi-Fi 6: la rivoluzione è alle porte

Argomenti trattati: ,
Pubblicato il: 17 Marzo 2021

Per far fronte alle nuove necessità imposte dalla tecnologia nei prossimi mesi arriverà la tecnologia WiFi 6 che si integrerà con le potenzialità del G5.

Perchè il WiFi 6?

Per far fronte alle linee internet domestiche sempre più congestionate è stato messo a punto questo nuovo sistema di scambio di dati – che si integrerà con il G5 – che permette di utilizzare fino a quattro dispositivi contemporaneamente connessi in rete senza che si percepiscano cali di velocità nella navigazione. Capiamo bene che, tra PC, smartphone, tablet, consolle per videogame, TV ed elettrodemestici vari – dalle lavatrici ai condizionatori –  ormai costantemente connessi ad internet questa innovazione consentirà di usufruire della rete internet in una maniera del tutto nuova: potremo guardare i nostri film in HD streaming senza intoppi anche se, nell’altra stanza, nostro figlio sta giocando con gli amici all’ultimo “sparatutto” multiplayer, nostra figlia è in videochiamata con il fidanzato e nostra moglie, mentre mette in funzione la lavatrice con l’app sullo smartphone, chatta con le amiche sul tablet.

Se andiamo oltre questo idilliaco (?) quadretto familiare (molto stereotipato, lo ammetto, ma è solo un esempio) e rapportiamo la nuova tecnologia al mondo del lavoro i benefici saranno ancora più lampanti. Pensiamo agli uffici medio-piccoli, dove ci sono comunque 4-5 dispositivi online contemporaneamente, che spesso vanno in sofferenza a causa di una linea instabile che trasforma in un’odissea l’invio di una email con file di peso elevato: per loro il risparmio in tempo (e pazienza) sarà enorme, il servizio più puntuale e i clienti più felici.

Anche i luoghi di aggregazione (dal bar all’oratorio) che forniscono il WiFi ai loro clienti diventeranno più appetibili se si doteranno di tale innovazione: inutile nascondercelo, siamo così dipendenti da internet che spesso tendiamo ad andare in luoghi in cui sappiamo essere presente una buona connessione internet… non sia mai che il messaggio WhatsApp della nostra ragazza arrivi in ritardo…

Come funziona il WiFi 6?

Per poter usufruire del WiFi 6 occorrerà acquistare un modem predisposto al suo trattamento poichè, oltre alle classiche bande di 2.4 e 5 GHz, i nuovi dispositivi, dove disponibile, utilizzeranno anche le bande da 1 e 7 GHz. Poco cambia per i devices che necessiteranno del segnale WiFi per connettersi: i dispositivi più vecchi potranno usufruire di internet con la tecnologia standard anche tramite i nuovi modem, mentre solo le apparecchiature nuove potranno godere dei vantaggi del WiFi 6. Si stima che le prestazioni dei device connessi alla WiFi 6 miglioreranno del 40%.

Questa rivoluzione arriva in un momento in cui è indispensabile decongestionare il traffico internet poichè, secondo una stima prodotta dalla CISCO, per bocca del suo vicepresidente Irving Tan, nel solo anno 2022, grazie all’aumento esponenziale dell’utilizzo della domotica e dell’internet delle cose, si avrà un utilizzo della rete internet pari a quella dei 32 anni precedenti.

Raffronto tra il WiFi 6 e i suoi predecessori

Nello schema che vi linkiamo si può notare a colpo d’occhio il modo in cui la nuova tecnologia cambierà il nostro modo di vivere internet: Avremo a disposizione quai il triplo della banda garantita dal WiFi 5, incalcolabile è la miglioria rispetto alle tecnologie ancora più vecchie. Inimmaginabili sono gli orizzonti che si aprono davanti all’opera di ingegneri, informatici e pionieri vari del nuovo mondo iperconnesso.

Wi-fi a confronto

Le quattro principali tecnologie di Wi-Fi a confronto, limitatamente all'aspetto legato alla velocità (stimata come massimo throughput). Il Wi-Fi di ultima generazione o Wi-Fi 6 (802.11ax) permette di ottenere velocità di scambio pacchetti più elevata, maggiori capacità di connessione della rete, migliori prestazioni e addirittura migliore efficenza energetica.
NomeStandard IEEE Massima velocità throughputCaratteristiche
Wi-Fi 3IEEE 802.11g54 MbpsEsce fuori nel 2003, venne sottoposto a varie modifiche dello standard a seconda della marca del router.
Wi-Fi 4IEEE 802.11n600 Mbpsbanda 2,4 e 5 Ghz
Wi-Fi 5IEEE 802.11ac3.5 GbpsMultiple Input, Multiple Output (MIMO): sistema con più antenne su dispositivi di invio / ricezione, al fine di ridurre gli errori e aumentare la velocità disponibile. banda solo 5 Ghz
Wi-Fi 6IEEE 802.11ax9.6 GbpsOFDMA (Orthogonal Frequency Division Multiple Access): Questa tecnologia consente ad un router e ai dispositivi connessi di utilizzare la larghezza di banda in modo più efficiente, riducendo il tempo tra le trasmissioni di dati. Ciò si traduce in una maggiore larghezza di banda disponibile per altri dispositivi. banda solo 5 Ghz

Esistono già i router per utilizzare il WiFi 6?

Ovviamente le industrie del settore non sono rimaste indietro e i primi router adibiti al traffico WiFi 6 sono già in commercio anche se, nel nostro paese la nuova tecnologia non arriverà in maniera massiccia prima di qualche mese (probabilmente per fine anno). Interessante il router della Asus RT-AX82U che ad un prezzo che si aggira sui 170 euro fornisce una modalità dedicata al gaming attivando la quale si promette latenza zero, mentre, spendendo molto di più la NetGear propone il suo Orbi WiFi 6 Mesh RBK353 in grado di supportare la connessione ultraveloce di 30 dispositivi entro un’area di 300 metri quadri, area ulteriormente espandibile grazie a dei satelliti venduti separatamente.

Ovviamente, a breve, il mercato sarà inondato di prodotti simili che copriranno tutti i range di prezzo.

Insomma, un nuovo futuro è alle porte e, uno dopo l’altro i problemi storici dell’informatica stanno venendo risolti: d’apprima era la capacità di calcolo, poi la quantità di memoria fissa, poi quello della RAM, quindi è arrivato e – grazie anche al WiFi 6 – sta venendo risolto il problema legato alla capacità di trasmissione dei dati in grande quantità e ad alta velocità, cos’altro ci riserverà il futuro è tutto da scoprire.

Foto di Buffik da Pixabay 

5/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Wi-Fi 6: la rivoluzione è alle porte di Saverio Chiodo su Trovalost.it
Wi-Fi 6: la rivoluzione è alle porte (News, Internet, Mondo Wireless)

Articoli più letti su questi argomenti:

Mi dispiace. Nessun dato finora.