Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Non c’è posto come 127.0.0.1 non fa ridere

Avete mai visto il meme “there is no place like 127.0.0.1“? Ecco, possiamo dire senza timore di sbagliare che si tratta di una battuta che non fa nemmeno ridere più di tanto. Molto in voga nell’ambiente informatico, gioca sul significato di 127.0.0.1, che è l’indirizzo locale a cui fare riferimento per indicare il proprio computer in rete (altresì detto localhost), e viene utilizzato per testare siti web in locale, verificare il funzionamento di una connessione di rete e via discorrendo.

Il senso della battuta dovrebbe essere che non c’è posto come casa propria, ma

  1. può essere capito solo da chi conosce certi tecnicismi
  2. localhost ha più il significato di ” nome associato all’indirizzo dell’interfaccia di loopback“, quindi è un po’ difficile che sia da intendersi come casa, per cui la battuta risulta leggermente forzata in ogni caso.

Siamo assolutamente certi che gli informatici dotati di senso dell’umorismo non se la prenderanno a male se gli diremmo che questa battuta NON fa ridere nessuno, e che faceva più ridere (e c’era un miglior “senso della frase“, parafrasando l’indimenticabile Andrea Pinketts) “there is no place like homepage, ad esempio.

Che cos’è 127.0.0.1? Cosa cambia tra localhost e 127.0.0.1?

127.0.0.1 è l’indirizzo IP speciale noto come “loopback address”. Questo indirizzo IP è utilizzato per stabilire una connessione con il proprio computer, cioè per comunicare con il computer stesso. In pratica, quando un programma si connette a 127.0.0.1, sta effettivamente comunicando con il proprio sistema.

“localhost” è un nome host che viene utilizzato per fare riferimento al proprio computer attraverso l’indirizzo IP 127.0.0.1. In altre parole, “localhost” è un alias per 127.0.0.1. Quando si utilizza “localhost” in un’applicazione o in un browser web, il sistema tradurrà automaticamente questo nome host nell’indirizzo IP 127.0.0.1 e stabilirà la connessione al proprio computer.

Quindi, in termini pratici, non c’è alcuna differenza tra l’utilizzo di “localhost” e “127.0.0.1”. Entrambi si riferiscono al proprio computer e possono essere utilizzati in modo intercambiabile per scopi di sviluppo o per accedere a servizi in esecuzione localmente sul proprio sistema.

 

Foto di Peggy und Marco Lachmann-Anke da Pixabay

👇 Da non perdere 👇



Questo portale web esiste da 4513 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4018 articoli (circa 3.214.400 parole in tutto) e 16 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it