Teamviewer: cos’è e come funziona

Argomenti:
Pubblicato il: 27-05-2021 22:42

L’accesso remoto è una delle tecnologie più importanti su internet, e permette di controllare da remoto un altro dispositivo senza avere necessità di avere accesso fisico al dispositivo stesso. Con questo sistema, in altri termini, ho la possibilità di accedere via internet ad un computer altrui e controllarlo in ogni singolo aspetto, con il mouse e con la tastiera.

Per fare una cosa del genere, ovviamente, i sistemi operativi non permettono questo livello di accesso: in effetti è una politica molto invasiva a livello di sicurezza informatica. Se è vero che i malware possono fare cose del genere, purtroppo, aggirando la sicurezza dei sistemi, Teamviewer permette di effettuare lecitamente l’operazione, sfruttando un protocollo di accesso sicuro e collaudato.

In questa sede pertanto vi mostrerò le migliori pratiche per connettersi a un dispositivo remoto a cui ci connettiamo regolarmente, come il computer di un familiare o di un collega: su entrambi i computer o telefoni deve essere installato Teamviewer, ovviamente.

Che cos’è Teamviewer

TeamViewer è un programma di desktop remoto che funziona su Windows, Mac e Linux; la versione gratuita permette di effettuare la maggiorparte delle operazioni più comuni.

Installare Teamviewer

In prima istanza il programma TeamViewer Host è il modo ideale per effettuare connessioni da remoto e poter prendere il controllo del computer, installando app, rimuovendo quelle che non ci servono, avviando applicativi e così via. Configurando TeamViewer Host sarai pertanto in grado di connetterti al dispositivo remoto senza alcuna interazione da parte di chi, eventualmente, fosse sul posto.

TeamViewer Host viene generalmente eseguito in background sul computer da controllare, è molto leggere dato che pesa circa 18 MB per cui può essere installato anche su computer vecchiotti, purchè siano connessi ad internet via wireless o via LAN. Puoi scaricarlo da qui: TeamViewer Host.

Ovviamente assicurati di scaricare TeamViewer esclusivamente dal sito web ufficiale, seguendo il link indicato ed evitando di cliccare sul primo risultato che vi esce su Google. L’installazione è semplice (fonte), come viene descritta di seguito:

  • aprite il file di installazione appena scaricato, facendo doppio click;
  • clicca su Avanti;
  • seleziona Personal per l’uso domestico;
  • clicca su Avanti;
  • selezione le opzioni per l’accettazione delle condizioni;
  • clicca su Avanti;
  • fatto!

Configurare Teamviewer

Una volta finita l’installazione, bisogna decidere:

  • il nome pubblico del computer remoto, di cui dovrete prendere nota in fase di configurazione;
  • la password per accedere all’accesso remoto, che dovrà rimanere privata;

Usare Teamviewer

Grazie alla coppia nome del computer (un numero intero, di solito) e password potrete accedere via Teamviewer al dispositivo, a patto che sia acceso, che TeamViewer sia attivo e sia anche connesso ad internet. Se un utente dovesse essere al computer mentre si usa TeamViewer, vedrà ciò che fa da remoto la persona che controlla il PC in quel momento.

Teamviewer in definitiva è uno strumento molto comodo per fare assistenza tecnica da remoto, per installare e disinstallare programmi nel PC di un’altra persona e per lavorare in smartworking, in alcuni casi. Ovviamente facciamo sempre attenzione quando ci chiedono l’accesso al computer mediante questo programma, che è molto sicuro e fatto molto bene, ma ovviamente dobbiamo stare attenti a non concedere l’accesso via Teamviewer con troppa disinvoltura.

Foto di copertina: TeamViewer Kommunikation – Own work, CC BY-SA 4.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=100972542

Nessun voto disponibile

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Teamviewer: cos’è e come funziona di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Teamviewer: cos’è e come funziona (Guide, Assistenza Tecnica)

Articoli più letti su questi argomenti:

Trovalost.it è gestito, mantenuto, ideato e (in gran parte) scritto da Salvatore Capolupo