Fare LOGIN in un sito in WordPress: tutte le possibilità

Fare LOGIN in un sito in WordPress: tutte le possibilità

Se devi accedere ad un sito in WordPress per aggiornarlo o per scrivere un nuovo articolo nel blog, avrai bisogno di accedere al backend di WP, ovvero la sezione amministrativa del tuo sito web. Come fare per accedere e fare modifiche al proprio sito? In questa nuova mini-guida vedremo esattamente questo.

Ci sono quattro modi per accedere all’amministrazione di WordPress: cercare il link di accesso dalla home, se presente, usare la URL user friendly /wp-admin oppure aprire il file PHP /wp-login.php. In alcuni casi il login potrebbe essere personalizzato o protetto, ed in questo caso è del tipo: /login, /accesso, /administrator, /amministratore e così via.

Una volta entrati nella schermata di login, poi, saremo pronti ad inserire username (o email) e password per accedere come autori, amministratori o editori dentro il nostro sito in WordPress.

Fare login in WP direttamente dalla home

In alcuni siti è disponibile, all’interno della home page, un widget o riquadro “per gli autori“: in questi casi basta cliccare su Login o Accesso al sito e ci ritroveremo direttamente all’interno della schermata di login, dove potremo inserire username e password per accedere. Diversamente, bisognerà procedere oltre nella lettura dell’articolo.

Usare l’URL standard di login in WordPress: /wp-admin

Molti siti non mettono esplicitamente a disposizione il link di login per evitare abusi e spam, o possibili accessi indesiderati; in questi casi, quello che si deve fare è provare ad “indovinare” l’URL di login, che per fortuna è standard all’interno di tutti i siti in WordPress. Le installazioni standard di WP, infatti, permettono di accedere all’interfaccia amministrativa grazie all’URL:

tuositowp.it/wp-admin

quindi nella pratica per fare login basta scrivere il nome del sito nel browser seguito da /wp-admin.

Aprire il file /wp-login.php

Se /wp-admin non dovesse funzionare o dovesse aprire una pagina di errore, si può fare login con questo URL alternativo:

tuositowp.it/wp-login.php

quindi nella pratica per fare login basta scrivere il nome del sito nel browser seguito da /wp-login.php.

“Indovinare” l’URL di login in WordPress: alcuni suggerimenti

Se i precedenti sistemi non dovessero funzionare, è possibile che il sito sia stato impostato in modo sicuro dal webmaster; in questi casi per accedere bisogna richiedere l’URL di accesso che sicuramente è stato modificato, ma si può anche procedere per tentativi, ad esempio con /login, /accesso, /administrator, /amministratore e così via. Se non lo troviamo bisogna chiedere a chi ha fatto il sito, oppure è necessario verificare se la cosa non sia stata impostata mediante un alias nel file htaccess, che avrà una forma del genere in questo caso:

RewriteRule ^cicciopasticcio$ http://sitowp.it/wp-login.php [NC,L]

il che significa che l’URL di accesso al login sarà del tipo:

tuositowp.it/cicciopasticcio

1 voto


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.