Come fare login in un sito WordPress: tutte le possibilità 

Aggiornato il: 21-08-2022 09:55
Se devi accedere ad un sito in WordPress per aggiornarlo o per scrivere un nuovo articolo nel blog, avrai bisogno di accedere al backend di WP; per accedere al backend – ovvero la sezione amministrativa del tuo sito web – potrai seguire le indicazioni che cercheremo di darti in questo articolo.

L’URL di amministrazione è davvero tanto importante per il nostro sito: grazie ad esso, infatti, è possibile accedere alla sezione amministrativa, quindi cambiare tema, installare plugin, dare accesso a nuovi utenti del sito, cancellare, modificare e pubblicare contenuti, modificare le pagine e così via.

Una regola basilare per l’URL di amministrazione è quello di mantenere riservata la password di accesso, usarne una diversa per ogni sito web e non usare password troppo prevedibili o semplici. Se divulgate la password del vostro sito chiunque potrà accedervi, modificare i contenuti, pubblicare articoli, vandalizzare il sito e così via.

Modalità di accesso alla sezione amministrativa: 4 modi diversi

Sì, ci sono quattro modi per accedere all’amministrazione di WordPress:

  1. cercare il link di accesso dalla home del sito, se presente (è un link nel sito sul quale c’è scritto “Accesso“, “Login” o simili);
  2. usare la URL riservata standard /wp-admin, il che funziona in più della metà dei siti , in media; se dovete farlo su miosito.test, andate su miosito.test/wp-admin;
  3. aprire da browser il file PHP standard /wp-login.php., quindi se il sito a cui volete accedere si chiama miosito.test andate nella finestra del browser e digitate miosito.test/wp-login.php
  4. In alcuni casi, il login potrebbe essere personalizzato o protetto, ed in questo caso è dovrete trovare la corretta stringa da mettere nell’URL. Potete tirare a indovinare oppure, più saggiamente, farvela dire da chi ha realizzato il sito. Alcuni esempi classici sono ad esempio /login, /accesso, /administrator, /amministratore e così via.

Una volta entrati nella schermata di login, poi, saremo pronti ad inserire username (o email) e password per accedere come autori, amministratori o editori dentro il nostro sito in WordPress.

Ads: scopri Keliweb ,il servizio di hosting italiano

Come fare login in WP direttamente dalla home

In alcuni siti è disponibile, all’interno della home page, un widget o riquadro “per gli autori“: in questi casi basta cliccare su Login o Accesso al sito e ci ritroveremo direttamente all’interno della schermata di login, dove potremo inserire username e password per accedere. Diversamente, bisognerà  procedere oltre nella lettura dell’articolo.

Come accedere via URL standard di login in WordPress: /wp-admin

Molti siti non mettono esplicitamente a disposizione il link di login per evitare abusi e spam, o possibili accessi indesiderati; in questi casi, quello che si deve fare è provare ad “indovinare” l’URL di login, che per fortuna è standard all’interno di tutti i siti in WordPress. Le installazioni standard di WP, infatti, permettono di accedere all’interfaccia amministrativa grazie all’URL:

tuositowp.it/wp-admin

quindi nella pratica per fare login basta scrivere il nome del sito nel browser seguito da /wp-admin.

Come accedere mediante il file /wp-login.php

Se /wp-admin non dovesse funzionare o dovesse aprire una pagina di errore, si può fare login con questo URL alternativo:

tuositowp.it/wp-login.php

quindi nella pratica per fare login basta scrivere il nome del sito nel browser seguito da /wp-login.php.

URL Personalizzato di accesso? Ecco come “indovinare” l’URL di login in WordPress: alcuni suggerimenti

Se i precedenti sistemi non dovessero funzionare, è possibile che il sito sia stato impostato in modo sicuro dal webmaster; in questi casi per accedere bisogna richiedere l’URL di accesso che sicuramente è stato modificato, ma si può anche procedere per tentativi, ad esempio con /login, /accesso, /administrator, /amministratore e cos’ via.

Ti potrebbe interessare:  AMP, le pagine leggere e veloci per il mobile (per WordPress e non solo)

Se non lo troviamo bisogna chiedere a chi ha fatto il sito, oppure è necessario verificare se la cosa non sia stata impostata mediante un alias nel file htaccess, che avrà  una forma del genere in questo caso:

RewriteRule ^cicciopasticcio$ http://sitowp.it/wp-login.php [NC,L]

il che significa che l’URL di accesso al login sarà  del tipo:

tuositowp.it/cicciopasticcio

Se non troviamo traccia di questo – oppure se il file htaccess non è stato usato a tale scopo –  quasi certamente c’è un plugin nella cartella wp-content/plugins che deve essere cancellato: cancellandolo, infatti, disabiliterete la funzione senza compromettere il funzionamento del sito e potrete accedere con una qualsiasi delle modalità di accesso 1, 2 o 3 viste in precedenza.

Plugin molto usati per cambiare la URL di amministrazione del sito sono, ad esempio, i seguenti:

better-wp-security

change-wp-admin-login

wps-hide-login

Buona caccia ;-)

Per webmaster: come cambiare la URL di amministrazione di WordPress

Si può fare via plugin oppure mediante file htaccess se usate Apache: tutti i dettagli sono nella guida apposita del nostro sito.



Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 11 anni. – Leggi un altro articolo a caso – Per informazioni contattaci
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Come fare login in un sito WordPress: tutte le possibilità 
wordpress login
Torna su