Amazon: nuovo algoritmo per evidenziare meglio le recensioni utili agli utenti Un approccio basato sul machine learning estenderà le funzioni del colosso mondiale dell'e-commerce

<span class="entry-title-primary">Amazon: nuovo algoritmo per evidenziare meglio le recensioni utili agli utenti</span> <span class="entry-subtitle">Un approccio basato sul machine learning estenderà le funzioni del colosso mondiale dell'e-commerce</span>

Amazon sta per lanciare un sostanziale cambiamento nel suo sistema di recensioni servizi o prodotti da parte degli utenti: il sistema riguarderà un modo innovativo per mettere facilmente in evidenza le recensioni più utili ai consumatori e cercare di limitare il fenomeno (diffusissimo anche in Italia) delle fake-review. La modifica è stata già introdotta nel sistema, e potrebbe richiedere diversi giorni perchè si propaghi su tutto il sito amazon.com. Si cercherà di dare maggiore risalto alle recensioni più recenti, a quelle introdotte da utenti verificati e da utenti considerati positivamente dagli altri.

La modifica, almeno per quanto se ne sa, riguarderà la versione americana del celebre sito di e-commerce, per poi prevedibilmente estendersi nel resto del mondo, anche se non sono noti tempi e modalità con cui ciò potrebbe avvenire. L’algoritmo si basa su un approccio di machine learning, che è una disciplina molto ampia utilizzata per “addestrare” i sistemi, sulla base di input, a prendere decisioni elaborate e ad utilizzarli come “bagaglio di esperienza”.

Formalmente:

Un programma apprende da una certa esperienza E se: nel rispetto di una classe di compiti T, con una misura di prestazione P, la prestazione P misurata nello svolgere il compito T è migliorata dall’esperienza E (Tom M. Mitchell)

Questo approccio “esperienziale” cerca di estendere quello classico, basato sulla semplice elaborazione di ingressi, fornendo così algoritmi che si avvicinino al valore atteso, in un certo senso, più umano e meno “freddo” di quello tradizionale.

Leggi anche: Plugin WordPress per le recensioni utenti

(fonte: CNET)

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.