Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

App utili per studiare: quali sono e come funzionano

Non ha ancora votato nessuno.

Lo studio necessita di concentrazione, e pertanto quando si è alle prese con esami e compiti a casa si cerca di ridurre al minimo – se non idealmente eliminare – qualsiasi forma di distrazione. E questa è un’impresa che in molti definirebbero decisamente ardua.

Infatti, soprattutto con l’avvento degli smartphone e della conseguente possibilità di restare sempre costantemente connessi, è sempre più difficile ritagliarsi qualche ora lontano dai social network e dal web in generale. Tra notifiche che ci fanno distogliere lo sguardo dai libri e il gesto quasi involontario di controllare il cellulare che si trasforma nello “scrollare” per un tempo indefinito le homepage di Instagram, TikTok e/o Twitter, e intrattenere intere conversazioni con i nostri amici su WhatsApp.

Non a caso i dispositivi che si connettono ad internet, e in particolare gli smartphone, sono ormai etichettati come fonti di distrazione per eccellenza.

Tuttavia, l’esperienza ci insegna che ogni strumento può essere utile ai nostri obiettivi come può ostacolarli: tutto dipende dall’utilizzo che ne facciamo. In questo senso la tecnologia ne è un esempio lampante: il potenziale degli smartphone è molto più ampio di quanto si creda, anche quando si tratta di studiare. Dunque, non necessariamente costituisce un ostacolo alla concentrazione, e anzi può trasformarsi in un valido alleato dello studio, sia aiutandoci a concentrarci sia per fornirci informazioni preziose.

Vediamo di seguito quali sono le migliori applicazioni da scaricare sui nostri dispositivi mobili che possono aiutarci nello studio.

App utili per studiare: una app per ogni obiettivo

Quando ci sediamo alla scrivania e iniziamo a studiare, ognuno di noi persegue obiettivi differenti e adotta metodi altrettanto diversi. Per questo motivo, sono state sviluppate varie applicazioni che rispondono meglio all’una o all’altra esigenza dello studente. Ci sono app utili per studiare lingue, altre per la matematica, altre ancora per la storia e la geografia, e ancora app per prendere appunti e app per stimolare la concentrazione ed eliminare le distrazioni.

Studia l’inglese con Cambly

Iniziamo da un’applicazione che può aiutarci con lo studio della lingua inglese.

Si tratta di Cambly, supportata da Android e iOS. Questa applicazione è perfetta per perfezionare la conoscenza della lingua inglese, attraverso video lezioni individuali. Su Cambly si può organizzare un calendario di lezioni e scegliere tra migliaia di tutor madrelingua con accenti differenti. Inoltre, si possono selezionare gli obiettivi che si desidera raggiungere e seguire lezioni apposite, dall’inglese colloquiale a quello necessario per affrontare test IELTS e TOEFL.

Applicazioni per concentrarsi: Brainfocus Productivity Timer e Keep Me Out

Se invece si è alla ricerca di applicazioni che abbiano come unico obiettivo quello di spingervi a concentrarvi al massimo, riducendo al minimo le distrazioni, allora un’opzione valida è Brainfocus Productivity Timer.

Questa applicazione, disponibile sia su Android che su iOS, opera attraverso il celebre metodo del pomodoro. In parole semplici, il tempo dedicato allo studio viene suddiviso in intervalli di 25 minuti separati da brevi pause.

Un’altra applicazione simile ma più drastica nei modi, e dunque più efficace per chi fa ancor più fatica a concentrarsi, è Keep Me Out. Il funzionamento di questa app è molto semplice: blocca il cellulare, impedendo l’accesso alle app di messaggistica e social networking, per un periodo di tempo definito.

Applicazioni per prendere appunti: Goodnotes, One Note e Notability

Se il primo passo verso una maggiore produttività è stimolare la concentrazione, un metodo di studio efficace richiede anche strumenti finalizzati ad organizzare gli argomenti da studiare. A questo proposito esistono delle applicazioni per prendere appunti.

Tra le diverse opzioni spicca Goodnotes per iOS: questa app consente di creare schemi e prendere appunti con tastiera e/o penna grafica in modo semplice e veloce, integrando parti di testo e schemi con molta facilità.

Alternative simili per Windows sono One Note e Notability.

Per chi invece cerca le migliori applicazioni per fare riassunti, alcune ottime opzioni sono indicate su Giornale Social.

👇 Da non perdere 👇



Questo portale esiste da 4455 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 5799 articoli (circa 4.639.200 parole in tutto) e 13 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.