Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Cosa vuol dire broadcaster

La parola broadcaster può essere tradotta come “emittente” e viene usato soprattutto nell’ambito delle comunicazioni, ma pure in senso lato. Come aggettivo, può fare riferimento all’azione di trasmettere o diffondere informazioni o contenuti mediatici, anche in senso generale e non tecnico.

Chi è un broadcaster TV

Nell’accezione forse più comune un broadcaster è definito come una persona o un’organizzazione che fornisce servizi di trasmissione o streaming su piattaforme digitali. Ad esempio: “L’emittente radiofonica è diventata un importante broadcaster online, raggiungendo un vasto pubblico su Internet“.

I canali televisivi Mediaset o BBC, ad esempio, sono tipicamente considerati dei broadcaster a livello nazionale e, grazie ad internet e alle tecnologie satellitari, anche a livello internazionale.

broadcaster nelle telecomunicazioni

Broadcaster deriva ovviamente da broadcast , ovvero broad (ampio) e cast (lancio, invio inteso come di messaggi) che si possono pertanto tradurre come trasmissione, alla fine. Nell’ambito delle telecomunicazioni da cui è tratto il termine, infatti, il broadcast avviene, infatti, quando un nodo emettitore (quello in rosso in figura) distribuisce un messaggio a più nodi-pozzo o destinazione, senza che (di norma) gli stessi possano rispondere o dare conferma di ricezione.

Pubblico dominio, <a href="https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=909337">Collegamento</a>
Pubblico dominio, Collegamento

👇 Da non perdere 👇



Trovalost.it esiste da 4520 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4038 articoli (circa 3.230.400 parole in tutto) e 16 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
5/5 (1)

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it