Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Errore err-5 Postepay: cosa significa, cosa fare

Errore err-5 Postepay significa probabilmente (non ne siamo sicuri) che non è possibile accedere al servizio, e che probabilmente devi aspettare  e riprovare dopo un po’, magari dopo aver svuotato la cache del tuo browser. Gli errori associati alle carte di pagamento possono variare da un emittente all’altro e possono avere diverse cause. In generale, un codice di errore come “err-5” potrebbe indicare un problema con la carta stessa o con il suo utilizzo. Ecco alcune possibili cause:

  1. Saldo insufficiente: Potresti non avere abbastanza fondi sulla tua carta Postepay per effettuare la transazione desiderata. Verifica il saldo sulla tua carta per assicurarti che ci siano fondi sufficienti.
  2. Problemi di connettività: L’errore potrebbe essere causato da problemi di connettività o dalla mancata autorizzazione della transazione dalla banca emittente. Assicurati di avere una connessione stabile e che la tua carta sia attiva e non sospesa.
  3. Errore di inserimento dei dati: Assicurati di aver inserito correttamente tutti i dati richiesti durante la transazione, inclusi il numero della carta, la data di scadenza e il codice di sicurezza (CVV/CVC).
  4. Blocco della carta: La tua carta Postepay potrebbe essere bloccata per qualche motivo, ad esempio a causa di attività sospette o di un blocco temporaneo imposto dalla banca emittente. In questo caso, dovresti contattare il servizio clienti della tua banca per risolvere il problema.
  5. Problemi tecnici: L’errore potrebbe essere causato da problemi tecnici temporanei del sistema della banca o dell’emittente della carta. In tal caso, riprova la transazione più tardi.

Cerchi un hosting economico per il tuo sito o blog? Tophost ti aspetta (clicca qui) - Puoi anche usare il coupon sconto esclusivo 7NSS5HAGD5UC2 per spendere di meno ;-)

Per risolvere un errore specifico come “err-5” sulla tua carta Postepay, ti consiglio di contattare direttamente il servizio clienti della tua banca o l’emittente della carta. Saranno in grado di fornirti assistenza specifica e risolvere il problema in base alla tua situazione particolare.

Come svuotare la cache del browser

Svuotare la cache del browser è un processo che consente di eliminare temporaneamente i dati archiviati nel tuo browser, come immagini, file JavaScript e pagine web, al fine di liberare spazio e migliorare le prestazioni. Il processo può variare leggermente a seconda del browser che stai utilizzando. Ecco come svuotare la cache nei browser più comuni, come Google Chrome, Mozilla Firefox, Microsoft Edge e Safari:

Google Chrome:

  1. Apri Google Chrome.
  2. Clicca sull’icona a forma di tre punti orizzontali (menu) nell’angolo in alto a destra del browser.
  3. Seleziona “Altri strumenti” e poi “Cancella dati di navigazione.”
  4. Nella finestra pop-up, assicurati che l’opzione “Cache immagini e file” sia selezionata.
  5. Puoi selezionare anche altre opzioni, come la cancellazione dei cookie, a seconda delle tue esigenze.
  6. Clicca su “Cancella dati di navigazione.”

Mozilla Firefox:

  1. Apri Mozilla Firefox.
  2. Clicca sul menu a forma di tre linee orizzontali nell’angolo in alto a destra del browser.
  3. Seleziona “Opzioni.”
  4. Nella barra laterale a sinistra, seleziona “Privacy & Sicurezza.”
  5. Nella sezione “Cronologia”, fai clic su “Cancella dati.”
  6. Assicurati che l’opzione “Cache” sia selezionata.
  7. Puoi selezionare altre opzioni, come la cancellazione dei cookie, a seconda delle tue esigenze.
  8. Clicca su “Cancella ora.”

Microsoft Edge (basato su Chromium):

  1. Apri Microsoft Edge.
  2. Clicca sull’icona a forma di tre punti orizzontali (menu) nell’angolo in alto a destra del browser.
  3. Seleziona “Cronologia.”
  4. Clicca su “Cancella dati di navigazione.”
  5. Assicurati che l’opzione “File e dati memorizzati nella cache” sia selezionata.
  6. Puoi selezionare altre opzioni, come la cancellazione dei cookie, a seconda delle tue esigenze.
  7. Clicca su “Cancella.”

Safari (su macOS):

  1. Apri Safari.
  2. Clicca su “Safari” nella barra del menu in alto.
  3. Seleziona “Svuota cronologia…”
  4. Nella finestra pop-up, scegli il periodo di tempo per cui desideri svuotare la cache, ad esempio “tutto il periodo.”
  5. Clicca su “Svuota cronologia.”

Tieni presente che svuotare la cache del browser cancellerà temporaneamente i dati memorizzati, come le pagine web visitate di recente. Tuttavia, questo può migliorare le prestazioni del browser e risolvere alcuni problemi di caricamento delle pagine.

👇 Da non perdere 👇



Trovalost esiste da 4485 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 5716 articoli (circa 4.572.800 parole in tutto) e 15 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.