Affiliazioni Amazon: quanto durano i cookie degli affiliati? Come sono gestiti in caso di “sovrapposizioni”?

Se due siti affiliati competono nella stessa SERP per uno specifico prodotto, e nella stessa ricerca un utente prima clicca su un risultato, segue il link affiliato del sito A, poi cambia idea – e si ritrova a cliccare su un secondo link affiliato del sito B, in caso di acquisto cosa succede? La commissione sarà incassata dal sito A o dal sito B? Ci vuole uno spiegone di quelli belli, in questo caso.

Parlando con un collega giorni fa, è emerso che qualcuno si chiedeva (su Facebook, probabilmente) cosa succede nel momento in cui un clienti arriva su Amazon in momenti diversi con due link affiliati diversi. A chi dei due va la commissione? Domanda lecita e mirata, effettivamente. Sul momento, devo confessare, ho avuto la sensazione che la domanda non fosse funzionale: conoscere questa informazione non può darmi alcuna indicazione utile a livello di strategia, perchè ciò che conta per far funzionare un sito affiliato “medio” è proporre contenuti utili e dare loro massima visibilità. Ad ogni modo ho rivisto questa posizione, ci ho ragionato un po’ (in realtà potrebbe anche servire saperlo, per certi versi) e sono andato ad indagare nella documentazione ufficiale di Amazon, Amazon Associates Center IT, e per quanto vada leggermente “decifrata” questa risposta c’è. Spiego, in poche parole.

Chiariamo anzitutto che la durata dei cookie di Amazon è di 24 ore: ovvero, se un visitatore del mio sito clicca su un mio link affiliato alle 10:00, c’è tempo fino alle 10:00 del giorno successivo perchè amazon mi riconosca la commissione sulla vendita. Se passa più tempo, ovviamente, la vendita non comporta alcun incasso. Molto probabilmente, aggiungerei, gran parte dei siti affiliati riesce a generare un gran numero di click, ma quelli che convertono non sono sicuramente tutti: la media dovrebbe essere, stando a varie fonti, mediamente intorno all’1-2%, cioè ogni 100 click soltanto 1 o 2 portano ad un guadagno (ci sono ovviamente eccezioni virtuose come in tutti gli ambiti).

durata cookie affiliato Amazon
Durata dei cookie di amazon.it per i link affiliati: c’è tempo 24 H perchè l’utente effettui l’acquisto e ci venga accreditata la commissione.

 

La guida di Amazon parla chiaro, per fortuna: Guadagnerai commissioni pubblicitarie per ogni articolo idoneo presente nel Carrello entro 24 ore dell’arrivo di un cliente su Amazon.it tramite il tuo link di affiliazione.

Cerchi un servizio di SMS pubblicitari? Prova SMSHosting ! PROMO per uno sconto sul primo acquisto: PRT96919

Ma a questo punto possiamo anche chiederci che cosa succede se ci sono due (o addirittura tre o quattro) link affiliati di provenienza diversa, potenzialmente concorrenti tra di loro? Si dividono le commissioni tra tutti? Non viene data commissione a nessuno?

Per rispondere alla domanda basta dire che vale l’ultimo click, a quanto pare.

Quindi, ad esempio, se a distanza di qualche ora SitoA e SitoB provocano una visita da link affiliato allo stesso cliente, sarà in questo caso sitoB a incassare la commissione.

Untitled Diagram

Come spiegato nel sito ufficiale, infatti, la finestra temporale di 24 ore termina una volta che il cliente effettua l’ordine o ritorna su Amazon.it tramite un altro link di affiliazione. Una volta scaduta la finestra temporale, qualche che sia il motivo (l’utente ha svuotato la cronologia, ad esempio, oppure un altro affiliato ha preso il tuo “posto”),, non guadagnerai più commissioni pubblicitarie sugli ordini che verranno fatti (ricordiamo, infatti, che la fee delle affiliazioni di Amazon non vale solo su un prodotto specifico ma su tutto quello che si acquista dopo il click). Varrebbe la pena scrivere immediatamente dopo il click, perchè se le cose stanno così il programma di Amazon è da sfruttarsi quasi esclusivamente per vendite one-shot, in cui piloti l’utente a comprare un prodotto di cui ha bisogno e non può fare a meno, e solo in casi marginali per vendite di altro genere.

Quantomeno, deve metterlo nel carrello: esiste infatti un caso ulteriore, ovvero la durata del carrello: se un utente arriva su Amazon col mio link affiliato, mette nel carrello e non compra subito, non c’è problema se l’acquisto viene effettuato entro 90 giorni. Se il cliente dovesse ritornare su Amazon.it tramite un altro dei tuoi link affiliati, ovviamente, si resetterà automaticamente una nuova finestra temporale di 24 ore.

In breve: 24 ore è la finestra temporale in cui dura il cookie post-click e pre-acquisto, 90 giorni è il tempo massimo entro il quale l’acquisto deve essere portato a termine. Se uno andasse su un altro link affiliato o svuotasse la cronologia, ovviamente, invaliderebbe la commissione. Foto di Tumisu da Pixabay



Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 11 anni. – Leggi un altro articolo a caso – Per informazioni contattaci
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Affiliazioni Amazon: quanto durano i cookie degli affiliati? Come sono gestiti in caso di “sovrapposizioni”?
online 4275963 1920
Torna su