DVB-T2, DVB-S2, HBB TV: cosa sono e come funzionano

Argomenti trattati:
Pubblicato il: 24 Gennaio 2021 , Ultimo aggiornamento: 11 Febbraio 2021

Da questo 2021 in poi per le TV digitali cambieranno molte cose: siamo pronti al cosiddetto switch off al DVB-T2, che costringerà molte persone a cambiare decoder entro quest’anno. Se è vero che ancora ci vorrà fine 2021 per adeguarsi allo standard innovativo per il digitale terrestre, resta il fatto che è bene tenere presente in cosa consistano le tecnologie in questione, in modo da effettuare futuri eventuali acquisti di nuove TV e smart TV nel modo più adeguato.

Guardare la TV, quindi i classici canali in chiaro come quelli della RAI e Mediaset o La7, più quelli che invece sono gestiti dai detentori dei diritti su satellite (quindi le partite di calcio ed i film ad esempio), dovranno comunque adeguarsi al nuovo sistema che prevede, di fatto, un passaggio graduale a nuove tecnologie. Queste nuove tecnologie sono principalmente le tre di cui parleremo in questo articolo, ovvero:

  1. sistema per il nuovo digitale terrestre, DVB-T2 (Digital Video Broadcasting Terrestrial 2)
  2. trasmissioni satellitari in DVB-S2 (Digital Video Broadcasting Satellite 2)
  3. sistema ibrido con supporto IPTV o HBB TV (Hybrid Broadcast Broadband TV)

Vediamo quindi nel dettaglio di cosa si tratta.

Che cos’è DVB-T2

Acronimo di: Digital Video Broadcasting Terrestrial 2

Si tratta di uno standard pensato per il nuovo digitale terrestre.

Già nel 2012 abbiamo assistito ad un primo switch al nuovo sistema di digitale terrestre, se ricordate, il quale costrinse molte persone ad acquistare i decoder del nuovo tipo che si trovavano a circa 30 € un po’ dappertutto. Era la tecnologia DVB-T all’epoca, adesso siamo arrivati alla nuova versione che è appunto DVB T2. Questo nuovo standard presenterà standard qualitativi dell’immagine molto più alti, con migliore audio e video rispetto ad oggi e con la possibilità di accedere a servizi di maggiore qualità.

Può darsi che la vostra attuale smart TV o TV abbia già supporto per DVB-T2, in realtà: se l’avete comprata negli ultimi 3 anni, è plausibile che sia così. Per verificarlo, basta sintonizzarsi sul canale 100 o sul canale 200 di test del vostro televisore: se vedete la scritta “Test HEVC Main10” è tutto ok, diversamente se vedete tutto nero è possibile che la vostra TV debba essere cambiata. Conviene sempre chiedere ad un tecnico, ovviamente, in caso di dubbi specifici.

Questo tipo di tecnologia viene ricevuta mediante antenne del digitale terrestre.

Per il passaggio definitivo a DVB T2 bisognerà attendere il 22 giugno 2022.

Che cos’è DVB-S2

Acronimo di: Digital Video Broadcasting Satellite 2

Si tratta di uno standard non per il digitale terrestre, questa volta, bensì per il satellite. Le trasmissioni satellitari via DVB S2 permetteranno di accedere a qualità video e audio di livello superiore, con video in 4K e HD, e saranno supportate dalle TV con supporto CAM e Tivusat.

Questo tipo di tecnologia viene ricevuta mediante antenne satellitari o parabole.

Che cos’è HBB TV

Acronimo di: Hybrid Broadcast Broadband TV

In questo caso abbiamo un sistema ibrido, che supporterà:

  • digitale terrestre di nuova generazione;
  • TV satellitare;
  • IP TV (quelle in streaming via internet)

Il collegamento deve avvenire in questo caso ad un’antenna del nuovo digitale terrestre, e dobbiamo inoltre collegarci alla wireless di casa per avere accesso ad internet e poterci vedere i canali trasmessi con IPTV.

Questo tipo di tecnologia verrà ricevuta mediante antenne del digitale terrestre, parabole e connettività ad internet.

Calendario risintonizzazione 2021

RegioneQuando si cambiaArea
Valle d’Aosta, Piemonte, Lombardia tranne provincia di Mantova, provincia di Piacenza, provincia di Trento, provincia di Bolzano, Veneto, provincia di Mantova, Friuli Venezia Giulia, Emilia Romagna tranne la provincia di Piacenza;1 Settembre 2021 - 31 Dicembre 20212 e 3
Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Campania e Sardegna;1 Gennaio 2022 - 31 Marzo 20221
Sicilia, Calabria, Puglia, Basilicata, Abruzzo, Molise e Marche.1 Aprile 2022 al 20 Giugno 20224
Passaggio alle trasmissioni TV con codifica MPEG-4entro 1 Settembre 2021
Passaggio in DVB-T2 con codifica H.265 HEVCentro il 30 Giugno 2022
Switch definitivo al nuovo standard DVB-T221 giugno 2022

(fonte)

5/5 (2)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto DVB-T2, DVB-S2, HBB TV: cosa sono e come funzionano di Max Headroom su Trovalost.it
DVB-T2, DVB-S2, HBB TV: cosa sono e come funzionano (Guide, Assistenza Tecnica)

Articoli più letti su questi argomenti: