Tivùsat: cos’è e come funziona

Argomenti:
Pubblicato il: 06-01-2021 13:39 , Ultimo aggiornamento: 07-03-2021 12:00

Tivùsat è il nome di una nuova piattaforma digitale per la TV che si sta diffondendo in particolare nei primi giorni del 2021. Nuovi canali, o per meglio dire gli stessi canali di prima di “nuova generazione” che si vedranno meglio e con maggiore qualità di quanto avvenisse in passato, anche sfruttando le nuove tecnologie e convogliando un’offerta con diverse decine di canali in chiaro disponibili.

Tivusat è frutto di una joint venture tra RAI, Mediaset e Telecom Italia Media, e viene trasmesso in lingua italiana. Per la verità si parla di Tivù Sat almeno da una decina di anni, ed era stato proposto come alternativa per coloro i quali non avevano una buona ricezione del segnale del digitale terrestre nella propria zona.

L’idea di Tivusat è quella di rendere disponibile per esteso l’intero palinesto dei canali TV gratuiti, specificatamente dei vari azionisti della Tivù s.r.l. (Mediaset, Rai, Telecom Italia ed altre). Questo serve anche a sopperire al problema che molti canali TV non erano effettivamente visibili per un problema di diritti di trasmissione in Italia. Questo significa anche che il palinsesto italiano di Tivù Sat non sarà visibile all’estero, almeno da quello che siamo riusciti a capire ad oggi.

Tivù Sat si basa tecnologicamente sul sistema trasmissivo dei decoder basati su standard Nagravision.

Rispetto alla visione di canali pay per view, per inciso, non cambia nulla: i canali Tivusat sono esclusivamente gratuiti quindi sono ad esempio Rai, Mediaset e così via.

Dove trovare Tivùsat su internet?

Il sito ufficiale di Tivùsat è il seguente:

Tivusat.tv

Quanto costa Tivùsat?

Tivù Sat non è un canale in abbonamento pay per view (come Sky per le partite, per intenderci), bensì risponde alla forma free-to-view; questo ovviamente non vuol dire che sia completamente gratuito, perchè per vederlo bisogna dotarsi di un opportuno decoder compatibile con il sistema in questione.

Sì, è vero che non esiste alcun abbonamento mensile per vederlo, ma è necessario dotarsi di una parabola satellitare e un decoder certificato tivùsat. La scelta definitiva, da parte dell’utente, della tecnologia migliore, dipende dal tipo di TV che l’utente possiede. Si suggerisce, almeno in questa prima fase, di chiedere ad un negoziante o installatore di fiducia quale debba essere la soluzione più indicata per la propria zona e rispetto alla parabola che si possiede ed alla TV in nostra dotazione, altrimenti si rischia di comprare qualcosa di non compatibile o non funzionante secondo le nostre aspettative.

A quanto pare la scelta più economica per dotarsi dei servizi di Tivùsat è quella di procurarsi una scheda CAM o di modulo di accesso condizionato:

Digiquest CAM tivùsat 4K Ultra HD (96.87€)

oppure

Digiquest CAM tivùsat 4K Ultra HD &CAM Tivùsat HD – Tessera Tivùsat HD inclusa (196.75€)

Quest’ultima opzione include la possibilità di vedere i canali Tivùsat in HD già inclusa nel prezzo, avendo pero’ una parabola (ad esempio quella di Sky) che sia orientata sul 13°est Hotbird di Eutelsat. Se in altri termini già possiedi una TV tivùsat e una parabola satellitare, avrai la possibilità di accedere ai canali Tivùsat mediante un dispositivo CAM, che in genere si presenta in questo modo.

Per inciso, una CAM ha le dimensioni poco più grandi di un portafoglio, per intenderci, ed è un dispositivo all’interno del quale si inserisce una scheda che abilita i servizi dei canali Tivùsat (la scheda dove c’è scritto, nella foto in alto, Tivù sat 4k Ultra HD, di lato). Per funzionare servono sia la scheda in questione che il dispositivo CAM.

Una volta acquistato il dispositivo, per vedere i canali Tivùsat (che abbiamo riportato qui, in basso) bisogna verificare che sia compatibile con la propria TV – quelle di marca LG, ad esempio, sono funzionanti e certificate Tivùsat – e la card in dotazione deve essere attivata la prima volta, in modo da poter attivare la visione dei canali di nuova generazione.

Dispositivi CAM: cosa sono e come funzionano?

Le schede CAM (Conditional Access Module) sono predisposte nella maggiorparte delle TV degli ultimi anni, e si trovano solitamente sul lato o sul retro dello schermo (vedi foto). La scheda dovrà essere in questo caso inserita nel buco o pertugio evidenziato dalla fotografia, ed in questo caso (TV Samsung di esempio) posta di lato allo schermo. Lo slot per CAM si trova sopra la presa HDMI che, in questo caso, era collegata a NowTV (che non c’entra col discorso che stiamo facendo, e che riporto solo per chiarezza).

In genere il modulo CAM abilita la ricezione di canali sia gratis che a pagamento via satellite di “nuova generazione” i quali, normalmente, non sarebbero disponibili. Al netto delle singole tecnologie che poi implementano questo modulo (CAM programmabile, CAM multi-cript, Common Interface Plus e Common Interface), ogni TV poi può richiedere tecnologie differenti a seconda dei casi e delle marche.

Con le schede CAM si possono vedere tutti i canali, in genere, ad esclusione di quelli di SKY per i quali resta comunque obbligatorio fare uso di un decoder.

Lista canali Tivùsat

Stando al sito ufficiale, Tivùsat include:

  • 54 canali HD;
  • 7 canali in 4K;
  • 150 canali radio e TV.

Questa è la lista dei canali che vengono attualmente supportati dal sistema Tivùsat. Per ogni canale è proposto sia il nome che la risoluzione della trasmissione (SD = Standard Definition o definizione standard, HD = High Definition o alta risoluzione). Sono disponibili ad oggi sia canali televisivi classici:

Rai 1 (SD/HD)
Rai 2 (SD/HD)
Rai 3 (SD/HD)
Rai 4 (SD/HD)
Rai 5 (SD/HD)
Rai Movie (SD/HD)
Rai Premium (SD/HD)
Rai News 24 (SD/HD)
Rai Storia (SD/HD)
Rai Sport (SD/HD)
Rai Gulp (SD/HD)
Rai YoYo (SD/HD)
Rai Scuola (SD/HD)
Canale 5 (SD/HD)
Italia 1 (SD/HD)
Italia 2 (SD)
Rete 4 (SD/HD)
La5 (SD)
Iris (SD)
Top Crime (SD)
Mediaset Extra (SD)
Focus (SD)
TgCom24 (SD)
Boing (SD)
Cartoonito (SD)
Real Time (HD)
DMAX (HD)
Giallo (HD)
Motor Trend (HD)
Food Network (HD)
La 7 (SD)
La 7d (SD)
Cielo (HD)
TV8 (HD)
NOVE (HD)
Paramount Network (HD)
Radio Freccia (HD)
Radio Italia TV (HD)
RTL 102.5 (HD)
Radio Zeta (HD)
Radio Kisskiss (HD)
Radio Italia Trend TV (HD)
TV2000 (HD)
HotBird 4K1 (UHD)
Rai 4K (UHD 4K HDR)
Nasa TV UHD (UHD)
Museum 4K (UHD)
MyZen 4K (UHD)
TRAVELXP 4K (UHD)
Fashion 4K (UHD)

che canali radiofonici:

Radio 1 (HD)
Radio 2 (HD)
Radio 3 (HD)
Rai GR Parlamento (HD)
Rai Radio1 Sport (HD)
Rai Radio2 Indie (HD)
Rai Radio3 Classica (HD)
Rai Radio Kids (HD)
Rai Radio Live (HD)
Rai Radio Tutta Italiana (HD)
Rai Radio Techete’ (HD)
Rai Radio Trst A (SD)
Rai Isoradio (HD)
RDS (SD)
DimSuono Roma (SD)
RTL 102.5 (SD)
RADIO ZETA (SD)
RADIO FRECCIA (SD)
Radio 105 (SD)
Virgin Radio (SD)
Radio R101 (SD)
Radio Monte Carlo (SD)
MC2 (SD)
M DUE O (SD)
Radio Capital (SD)
Radio DEEJAY (HD)
Radio 24 (SD)
Discoradio (SD)
R.ONDA D’URTO (SD)
Radio ANNI ’60 (SD)
Radio Number One (SD)
Radio Radio (SD)
Radio Maria (SD)
Radio Mater (SD)
Radio popolare (HD)
Radio Margherita (HD)
Radio Kiss Kiss (HD)
Radio Sportiva (HD)
RFI francais (SD)
Swiss pop (HD)
Swiss jazz (HD)
Swiss classica (HD)

5/5 (2)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Tivùsat: cos’è e come funziona di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Tivùsat: cos’è e come funziona (Guide, Assistenza Tecnica)

Articoli più letti su questi argomenti:
Trovalost.it è gestito, mantenuto, ideato e (in gran parte) scritto da Salvatore Capolupo