Come editare il file hosts (per ogni sistema operativo)

Argomenti: ,
Pubblicato il: 24-10-2020 10:40 , Ultimo aggiornamento: 19-02-2021 20:18

Cos’è il file hosts

Dentro i sistemi operativi Linux, Windows e Mac, il file hosts è un file del sistema operativo che permette di mappare hostname (quindi ad esempio nomi di dominio) ad indirizzi IP specifici. Tutto questo varrà ovviamente non a livello globale, bensì soltanto rispetto al nostro client (quindi il browser del PC su cui modifichiamo a dovere il file hosts), e questo rende questa opportunità molto potente per effettuare test e lavorare il modalità sviluppatore.

Il file hosts è uno dei file più importanti per definire gli instradamenti del computer a livello di connettività; per agire in questa direzione, bisogna rispettare la sintassi del file e voler associare, ad esempio, un determinato indirizzo IP ad un nome di dominio.

Sintassi file hosts

Il file hosts è organizzato per righe (che sono dette “record”, in gergo informatico), in cui troviamo due valori separati da spazio o da tab: il primo è un indirizzo IP o indirizzo di rete, mentre il secondo rappresenta un alias o un nome di dominio. Esempio classico è la definizione di localhost, che è un alias di 127.0.0.1.

127.0.0.1  localhost

Se vogliamo inserire un commento all’interno del file hosts, possiamo scriverlo premettendo il simbolo cancelletto # e la riga, in tal caso, sarà ignorata dal sistema.

Sistema operativo
Versione
Posizione del file hosts
Unix, Unix-like, POSIX/etc/hosts
Microsoft Windows
3.1%WinDir%\HOSTS
95, 98, ME%WinDir%\hosts%WinDir%\hosts
NT, 2000, XP, 2003, Vista,
2008, 7, 2012, 8, 10
%SystemRoot%\System32\drivers\etc\hosts
Windows Mobile, Windows PhoneHKEY_LOCAL_MACHINE\Comm\Tcpip\Hosts
Apple Macintosh9 and earlier
Preferenze / Directory di sistema (in realtà anche come /etc/hosts)
Mac OS X 10.0–10.1.5(Added through NetInfo or niload)
Mac OS X 10.2 and newer/etc/hosts
Novell NetWareSYS:etc\hosts
Novell NetWare"bootdrive":\mptn\etc\
SymbianSymbian OS 6.1–9.0
C:\system\data\hosts
Symbian OS 9.1+C:\private\10000882\hosts
MorphOSNetStack
ENVARC:sys/net/hosts
AmigaOS AmiTCP:db/hosts
4
DEVS:Internet/hosts
AROSENVARC:AROSTCP/db/hosts
Android/etc/hosts
/system/etc/hosts
iOSiOS 2.0 and newer
/etc/hosts
/private/etc/hosts
TOPS-20HOSTS.TXT
Plan 9/lib/ndb/hosts
BeOS/boot/beos/etc/hosts
Haiku/system/settings/network/hosts[9]
OpenVMSUCX
UCX$HOST
TCPwareTCPIP$HOST
RISC OS3.7, 5!Boot.Choices.Hardware.Disabled.Internet.Files.Hosts
!Boot.Resources.!Internet.files.Hosts

Esempio pratico di uso del file hosts

Caso tipico di uso del file hosts, in effetti, è quando si deve cambiare hosting ad un sito web (immaginiamo di farlo sul dominio miosito.com, nel nostro esempio). Pertanto, se prima eravamo sul vecchio hosting con un vecchio IP (ad esempio):

123.456.789.123

adesso dobbiamo passare sul nuovo IP, ad esempio:

987.654.321.987

e per fare questo dobbiamo aggiornare il DNS del dominio (record NS o record A, a seconda dei casi) ed attendere la propagazione del DNS. Propagazione che potrebbe andare per le lunghe, a volte (fino a qualche giorno di tempo, e conseguente “stop” del sito), e che rischia di bloccare i lavori perchè magari nessuno potrà accedere al sito durante la fase di transizione.

Per aggirare questo problema, possiamo impostare un file hosts del genere, con un record del genere:

987.654.321.987 miosito.com

che è esattamente quello a cui serve il nostro file: associare, rispetto al client (cioè al nostro computer) l’indirizzo IP desiderato, e tutte le volte che proveremo ad aprire miosito.com il nostro browser associerà il suo record A all’indirizzo IP che inizia con 987, anche se ancora il DNS non si è propagato. Ovviamente questo è utile per lavorare “in corsa” su siti web in corso di migrazione, ma poi alla fine per vedere il sito con il nuovo IP sarà comunque necessario attendere la propagazione del DNS.

Foto di Free-Photos da Pixabay

Nessun voto disponibile

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Come editare il file hosts (per ogni sistema operativo) di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Come editare il file hosts (per ogni sistema operativo) (Guide, Assistenza Tecnica, Configurazione Hosting)

Articoli più letti su questi argomenti:

Seguici su Telegram: @trovalost