Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Da che cosa dipende la velocità di connessione su internet?

In sintesi, la velocità di connessione su Internet dipende dalla tecnologia utilizzata, dalla qualità della connessione e dalla congestione della rete. Le connessioni via cavo e in fibra ottica offrono generalmente le velocità più elevate e le prestazioni più affidabili, mentre le connessioni wireless possono variare notevolmente in base alle condizioni locali.

La velocità di connessione su Internet dipende da una serie di fattori, che variano a seconda della tecnologia utilizzata per la trasmissione dei dati. Esamineremo le diverse tecnologie, dalle primitive e lente alle moderne e ultra veloci, per comprendere come ciascuna influisce sulla velocità di connessione:

Dial-up

  • Descrizione: La connessione dial-up è una delle prime forme di accesso a Internet, in cui il computer si connette alla rete tramite la linea telefonica utilizzando un modem.
  • Velocità: Le connessioni dial-up sono notoriamente lente, con velocità di trasferimento dati generalmente comprese tra 28 e 56 kilobit al secondo (Kbps). Questa velocità è limitata dalla capacità della linea telefonica e dal modem utilizzato.

DSL (Digital Subscriber Line)

  • Descrizione: Le connessioni DSL utilizzano la linea telefonica esistente per fornire accesso a Internet ad alta velocità. Tuttavia, DSL utilizza una porzione della banda di frequenza non utilizzata per le chiamate telefoniche, consentendo una connessione continua mentre si utilizza il telefono contemporaneamente.
  • Velocità: Le velocità DSL possono variare notevolmente a seconda della distanza dalla centrale telefonica e dalla qualità della linea telefonica. Le velocità tipiche vanno da 1 a 100 megabit al secondo (Mbps).

Cavo

  • Descrizione: Le connessioni via cavo utilizzano la rete televisiva via cavo esistente per fornire accesso a Internet ad alta velocità. Il segnale viene trasportato attraverso il cavo coassiale fino alla casa dell’utente.
  • Velocità: Le velocità via cavo possono variare a seconda della congestione della rete e del piano di abbonamento dell’utente. Le velocità tipiche possono variare da 10 Mbps a oltre 1 gigabit al secondo (Gbps).

Fibra ottica

  • Descrizione: Le connessioni in fibra ottica utilizzano cavi di vetro o plastica che trasportano segnali luminosi anziché segnali elettrici per trasmettere dati a velocità incredibilmente elevate.
  • Velocità: Le connessioni in fibra ottica sono le più veloci attualmente disponibili, con velocità che possono raggiungere e superare i 10 gigabit al secondo (Gbps). La fibra ottica offre una larghezza di banda molto elevata e una bassa latenza, rendendola ideale per applicazioni ad alta intensità di dati come lo streaming video 4K, il gaming online e le videoconferenze ad alta definizione.

Wireless (Wi-Fi e mobile)

  • Descrizione: Le connessioni wireless utilizzano onde radio per trasmettere dati attraverso l’aria, eliminando la necessità di cavi fisici. Questa tecnologia è ampiamente utilizzata per reti domestiche (Wi-Fi) e per connessioni mobili (3G, 4G, 5G).
  • Velocità: Le velocità wireless possono variare notevolmente in base alla distanza dal router o dalla torre cellulare, alle interferenze e alla congestione della rete. Le velocità wireless possono raggiungere diversi centinaia di megabit al secondo (Mbps) per le reti Wi-Fi e diverse centinaia di gigabit al secondo (Gbps) per le reti cellulari 5G ad alta velocità.

👇 Da non perdere 👇



Questo sito esiste da 4498 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4662 articoli (circa 3.729.600 parole in tutto) e 15 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it