Hualma

Hualma

In questa nuova puntata di recensioni di servizi di hosting vorrei presentarvi una delle nuove offerte di hosting italiano appena emerse sul mercato: parlo di Hualma, un hosting gestito da Wirlab SRL con sede a Santa Maria la Carità (NA). L’azienda mi ha concesso un pannello test – cosa per cui ringrazio, ovviamente – con tutte le funzionalità fornite per l’offerta di hosting WordPress, e partirei proprio da quest’ultimo per presentarvi l’offerta stessa.

Pannello di controllo Plesk

Hualma offre un pannello di hosting mediante Plesk, che è il principale concorrente del più diffuso cPanel e che permette, praticamente a parità di condizioni del suo concorrente, di impostare ogni minimo aspetto del proprio sito. Si va dall’accesso all’hosting alla configurazione di Apache o Nginx, passando per le funzionalità di Git e Let’s Encrypt per HTTPS gratuito, già incluso nell’offerta. PHP viene fornito direttamente con la versione 7.2, ed è altresì disponibile anche il File Manager ed ovviamente l’accesso a PHPMyAdmin e FTP.

Il pannello mi sembra decisamente veloce e semplice da usare, e permette di impostare anche le email personalizzate sul dominio per cui avete acquistato l’offerta.

Risultati test Pingdom

La prima cosa che ho fatto è andare a vedere le prestazioni della macchina che mi hanno fornito: anche in questo caso ho fatto più di un test per essere sicuro che i numeri fossero realistici, e così è stato. In questo caso, dopo un paio di misurazioni successive, il grado di performance riportato da Pingdom era di 74/100, quindi un discreto risultato in termini di prestazioni.

Il numero di richieste (Requests) è sicuramente ottimale (sono 30, non dovrebbero essere più di una settantina a pagina, in effetti, salvo casi particolari), anche se il tempo di caricamento dall’Europa sembra essere un po’ superiore alla media (3,4s); chiaro che in questi casi sarà necessario intervenire sul codice del sito, disinstallando i plugin non necessari ed andando ad ottimizzare database, parti di codice database-intensive, minificazione di script e CSS e naturalmente usare la cache nel modo più conveniente possibile. Tutte operazioni che il bravo webmaster può eseguire in autonomia direttamente dalla sua installazione di WordPress, utilizzando i plugin consigliati per la cache e le indicazioni più specifiche che ho riportato nell’articolo dedicato.

Supporto a GZIP

Hualma offre comunque la compressione GZIP delle pagine, per cui può essere utilizzato direttamente senza impostazioni aggiuntive, aiutando parecchio a velocizzare i tempi di connessione e di caricamento delle pagine.

Altra cosa fondamentale, e che mi interessa sempre misurare non poter ottimizzare su molti hosting: i tempi di risposta del server erano davvero molto veloci. In questo caso era in linea con la media consigliata anche da Google Pagespeed, che è in media di 0.5s come Time To First Byte (il tempo necessario ad inizializzare la connessione all’indirizzo URL, in sostanza).

Conclusioni e link alle offerte

In definitiva, direi che si tratta di un buon servizio di hosting anche in relazione al prezzo, pertanto, che mi sento di consigliare e segnalare anche per la cortesia e la disponibilità mostrata da parte dell’assistenza.

Per maggiori informazioni guardate le offerte di Hualma nel nostro sito.


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.
Ti piace questo articolo?

47 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Hualma

Votato 9.06 / 10, da 47 utenti

In breve: Un altro buon servizio di hosting per il tuo sito; recensione a cura di Trovalost.it. Valutazione: 5 su 5