Domini .coffee: come e dove registrarne uno Il TLD internazionale dedicato al caffè

<span class="entry-title-primary">Domini .coffee: come e dove registrarne uno</span> <span class="entry-subtitle">Il TLD internazionale dedicato al caffè</span>

.coffee è chiaramente riferimento al caffè (coffee in inglese) per cui rientra nei TLD da utilizzare nel settore cibo e bevande, ovvero per chi produce questo prodotto, lo rivende sul mercato oppure, ad esempio, possiede semplicemente un bar. L’uso effettivo che si farà di questa estensione è stabilito solo dalla nostra fantasia, e non ci sono limiti alle possibilità che si possono formare (creare domain hack come prendoun.coffee, ecc.).

L’estensione .coffee, pur non essendo ancora molto popolare, è stata già utilizzata da attività ristoranti, coffee shop, bar, locali e via dicendo. Non sono rari, comunque, i casi in cui l’estensione è stata registrata da altre tipologie di soggetti che non hanno nulla a che vedere con la produzione o la vendita di caffè: cosa perfettamente lecita, ovviamente, visto che il TLD in questione non presenta limitazioni o vincoli al momento della registrazione.

L’azienda Donuts, anche qui, si occupa di gestire globalmente questo interessante TLD “di settore”, vigilando (in nome del Trademark Clearinghouse) per evitarne l’uso improprio da parte degli utenti.

Un dominio costa circa 40 euro all’anno (dominio escluso) se preso su GoDaddy.

Dalla sezione offerte del nostro sito: Keliweb VPS – 1vCore 1GB 20GB spazio SSD
Guarda l'offerta

0 voti


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.