iPhone 13: cosa sappiamo ad oggi, spiegato facile

Argomenti:
Pubblicato il: 03-09-2021 18:59 , Ultimo aggiornamento: 07-09-2021 14:26

Curiosi su come sarà il nuovo iPhone prodotto dalla Apple, che dovrebbe essere presentato proprio nel mese di settembre?

La maggioranza delle informazioni che si trovano oggi sul web sono considerabili rumors, indiscrezioni non confermate, che pero’ alcune volte ci azzeccano (altre molto meno…). Siamo insomma nell’ordine delle idee del calciomercato, che a volte prevede ciò che avverrà con precisione incredibile altre, diciamo, è meno credibile di un oroscopo fatto male. Ad ogni modo, all’inizio non era nemmeno scontato che si chiamasse così, nel senso che il 13 è considerato un numero da evitare per scaramanzia anche se, a ben vedere, Apple sembra porsi in modo scettico a riguardo, per così dire.

L’informazione sul nome arriva, di fatto, da un tweet citato qualche tempo fa, in cui DuanRui mostrava le etichette stampate con il nome iPhone 13, che per la verità potrebbero arrivare da molti contesti inclusi quelli “non ufficiali”. Ad ogni modo ci piacerà chiamarlo iPhone 13 fino a prova ufficiale contraria, in caso…

https://twitter.com/duanrui1205/status/1430766395562725384?ref_src=twsrc%5Etfw%7Ctwcamp%5Etweetembed%7Ctwterm%5E1430766395562725384%7Ctwgr%5E%7Ctwcon%5Es1_&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.macitynet.it%2Fiphone-13-tutto-quello-che-dovete-sapere%2F

Modelli di iPhone 13

Resta una questione molto dibattuta da comprendere, ovvero il fatto che si segua o meno la falsariga dei modelli precedenti in cui, di fatto, per ogni numero venivano associati fino a quattro modelli differenti. Così come abbiamo avuto l’iPhone SE, Pro e Pro Max, anche in questo caso potrebbero essere disponibili diverse tipologie di smartphone, e dato il periodo pandemico da cui proveniamo potrebbe non essere esattamente supportato ognuno di questi modelli. Qualche rumor localizzato ad esempio esclude che un eventuale modello mini venga prodotto.

La gamma di iPhone 2021 dovrebbe essere simile alla gamma di iPhone 2020, con quattro dispositivi di dimensioni che includono 5,4 pollici, 6,1 pollici e 6,7 pollici, con due iPhone come modelli “Pro” di fascia alta e due posizionati come dispositivi più economici e più convenienti. Non sono previste modifiche di rilievo, da quello che sappiamo, al design e gli iPhone 2021 avranno lo stesso insieme di funzionalità degli iPhone precedenti, mentre dovremmo poter contare su miglioramenti della fotocamera, una CPU più veloce, un nuovo chip 5G della Qualcomm, una maggiore durata della batteria.

Rispetto ad iPhone 12, il modello di nuove generazione potrebbe essere leggermente più spesso, come prima cosa, e potrebbe anche avere un supporto migliorato a livello di vetro dello schermo, in modo da essere meno affetto dal problema delle impronte digitali che risaltavano molto sui vecchi modelli. A ciò potrebbe anche coincidere una fotocamera più grossa e, pertanto, forse più accessoriata e “dotata” tecnicamente.

Stando a siti come MacRumors, nel 2021 arriveranno 4 nuovi modelli di iPhone con miglioramenti alla fotocamera, chip più veloci e potenziati, le tacche del segnale più piccoline (ecco il possibile significato delle pluricitate, da vari siti del settore, smaller notch) ed un Touch ID spostato sotto il display.

Ovviamente l’iPhone in uscita nel 2021 supporterà il 5G, che in Italia è ancora soggetto a copertura non completa, almeno fino al momento in cui scriviamo.

Quando sarà presentato sul mercato iPhone 13?

Sappiamo che a settembre 2021 dovrebbe aver luogo la conferenza internazionale che lancerà ufficialmente il prodotto; probabilmente sarà disponibile sul mercato europeo da qualche settimana a qualche mese dopo.

Gli iPhone 12 sono attualmente gli ultimi modelli disponibili sul mercato a partire da 750 €.

5/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto iPhone 13: cosa sappiamo ad oggi, spiegato facile di Max Headroom su Trovalost.it
iPhone 13: cosa sappiamo ad oggi, spiegato facile (News, Guide smartphone e Telefonia)

Articoli più letti su questi argomenti:

Trovalost.it è gestito, mantenuto, ideato e (in gran parte) scritto da Salvatore Capolupo