Cosa significa il messaggio “ridurre carico contatore”

Aggiornato il: 20-08-2022 13:57
Se siete appena arrivati a casa e avete scoperto – come mi è appena capitato – che non c’è corrente (è andata via la luce, si diceva una volta), di sicuro è un problema: senza corrente dovrete stare al buio, dovrete molto probabilmente rinunciare ai riscaldamenti e con buona probabilità  anche all’acqua calda, ad internet, a qualsiasi cosa! Il problema di cui parleremo oggi e quando il contatore mostra la scritta “ridurre carico“, è l’interruttore per attivare la luce anche se alzato torna nella posizione di partenza. In pratica non si riesce più a portare la corrente in casa o in ufficio.

Possibilità  1: non avete pagato qualche bolletta della luce

In questi casi, anche se può sembrare poco intuitivo, la prima possibilità  da verificare è che non abbiate pagato qualche vecchia bolletta della luce: se ad esempio avete delle morosità  ovvero delle vecchie bollette che non sono state pagate la corrente dopo qualche mese vi verrà  tolta. quello che dovrete fare in questo caso ovviamente non è altro che andare a pagare la vecchia bolletta, e poi contattare il vostro fornitore di corrente per richiedere l’attivazione (a seconda di quale è: ad esempio Enel, Enel energia, Acea e cosଠvia).

Quindi se dovesse capitarvi di non trovare corrente e di non riuscire a riattivarla dall’ interruttore generale, non andate in panico: generalmente se pagate subito le bollette arretrate, ammesso che sia questo il caso, la corrente vi verrà  riattivata in giornata. per sicurezza conviene sempre fare una telefonata per confermare l’avvenuto pagamento al call center del vostro gestore di energia.

Ti potrebbe interessare:  Prima volta con un server VPS? Scopri come iniziare ad utilizzare il tuo sito

Possibilità  2: c’è qualche dispositivo elettrico connesso, il quale genera un corto circuito o un carico eccessivo (esempio: vecchie lavastoviglie, lavatrici, stufe elettriche, … )

Questi interruttori magnetotermici sono progettati in modo tale da non funzionare in condizioni di elevato carico: per questo motivo se vi dovesse capitare una cosa del genere la prima cosa da fare è di staccare tutte le prese della casa. Potrebbe infatti esserci un corto circuito che impedisce al impianto di funzionare: quindi ad esempio la lavatrice, il forno, una stufa vecchia o guasta e cosଠvia. dopo aver staccato ed esservi rassicurati che non ci sia nulla attaccato alla corrente, verificate anche che non ci siano infiltrazioni di acqua. si tratta di un altro problema tipico che potrebbe impedire al circuito di funzionare. una volta assicurati questi due problemi, non potrete fare altro se non chiamare un buon elettricista della zona per risolvere il problema.

Ads: V-Hosting è l'hosting italiano: scoprilo adesso


Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 11 anni. – Leggi un altro articolo a caso – Per informazioni contattaci
4.69/5 (62)

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Cosa significa il messaggio “ridurre carico contatore”
ridurre carico enel elettricità
Torna su