Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Che cos’è il social reverse engineering?

il social reverse engineering potrebbe essere interpretato come l’analisi delle interazioni sociali e dei pattern comportamentali nelle piattaforme digitali al fine di comprenderne meglio il funzionamento e l’impatto sulla società e sull’individuo. Il concetto in oggetto, tuttavia, non è un termine tecnico consolidato nel campo della tecnologia, e potrebbe figurare come neologismo non ancora diffuso o in uso solo tra piccoli gruppi di persone.

Partendo dall’idea di reverse engineering ed estendendola all’ambito social potremmo pensare riferirci al processo attraverso il quale si analizzano e si comprendono meglio (o in relazione ad un determinato obiettivo) le dinamiche e interazioni umane presenti sui social come X, Facebook e così via. In altre parole, potrebbe consistere in una forma di analisi delle interazioni di uno o più account allo scopo di determinare trend, previsioni e così via.

In senso più radicale, un social reverse engineering potrebbe fare riferimento a tecniche per hackerare account social altrui, allo scopo di giocare un brutto scherzo a qualcuno. Ovviamente va tenuto conto del fatto che un’attività del genere è soggetta a rischi legali e che non dovrebbe mai essere eseguita.  (Immagine di copertina: How Italians do things)

👇 Da non perdere 👇



Questo sito web esiste da 4513 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4018 articoli (circa 3.214.400 parole in tutto) e 16 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it