In arrivo Windows 11: cosa dovremmo aspettarci, spiegato facile

Argomenti:
Pubblicato il: 26-08-2021 15:28 , Ultimo aggiornamento: 07-09-2021 14:28

Se ne parla sempre di più, e la data di uscita sembra imminente: Windows 11 è il nuovo sistema operativo di casa Microsoft, che dovrebbe introdurre varie novità degne di nota e che sembra, almeno sulla carta, promettere molto bene anche rispetto ai soliti scettici.

Come è fatto Windows 11 (…e dove testarlo online!)

Le prime screenshot che sono trapelate in rete parlano di un sistema operativo semplificato, essenziale e vagamente ispirato (forse senza vagamente…) alle interfaccie di alcune versioni di Linux. Lo chiamano fluent design, e si presenta effettivamente molto bene pur non essendo, per così dire, una novità così clamorosa nell’ambito dei sistemi operativi. C’è anche modo di provarlo in anteprima, senza installare nulla nel proprio PC: qui di seguito possiamo vedere, ad esempio, le schermate dell’emulatore online della Bluedge che permette di testarlo in diretta, direttamente da browser.

Tecnicamente parlando, Windows 11 è il successore naturale di Windows 10, presentato a giugno 2021 con un evento dedicato da parte della Microsoft, e da allora oggetto di illazioni, congetture ed indiscrezioni non sempre verificate da parte dei soliti smanettoni. Di fatto, la sua realizzazione sembra seguire i dettami del cosiddetto fluent design, un vero e proprio marchio di fabbrica per questa release con nuove animazioni, grafica, gestione delle attività e pannelli widget rinnovati.

Che PC serve per far funzionare Windows 11?

I requisiti ufficiali da rispettare riguardano PC con processore a 64 bit (i 32 bit sono esclusi), che abbiano almeno 1 GHz Dual Core, almeno 4 GB di RAM, 64GB di hard disk minimo, uno schermo di almeno 9″ con risoluzione 1366 x 768 pixel e la compatibilità con protocolli UEFI, Secure Boot, TPM 2.0, DirectX 12, WWDM 2.x.

Dove scaricare Windows 11

Al momento in cui scriviamo è possibile scaricare le build ufficiali di Windows 11 solo in versione prova (beta), mediante il programma Windows Insider. Ci sono due possibilità: se già eravate parte del programma test prima della data di presentazione ufficiale (24 giugno 2021) potrete installarlo facilmente anche se il vostro PC non rispettasse i requisiti minimi. Diversamente, dovrete avere per forza un PC che abbia almeno, come abbiamo visto:

  • CPU obbligatoriamente a 64-bit, 1.0 GHz Dual Core
  • RAM: minimo 4 GB
  • Hard Disk: 64GB
  • Schermo ad almeno 9″, 1366 x 768 pixel
  • Richiesta compatibilità con protocolli: UEFI, Secure Boot, TPM 2.0, DirectX 12, WWDM 2.x

Per scaricare Windows 11 versione beta è sufficente andare nel sito riportato qui sotto:

insider.windows.com

registrarsi col proprio indirizzo email, fare login nel sito ed entrare nella sezione che riguarda Windows 11.

5/5 (2)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto In arrivo Windows 11: cosa dovremmo aspettarci, spiegato facile di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
In arrivo Windows 11: cosa dovremmo aspettarci, spiegato facile (News, Assistenza Tecnica)

Articoli più letti su questi argomenti:

Trovalost.it è gestito, mantenuto, ideato e (in gran parte) scritto da Salvatore Capolupo