Come convertire WordPress.com in un app desktop per Mac

Come convertire WordPress.com in un app desktop per Mac

È stata rilasciata un software free per Mac che faciliterà gli utenti di WordPress.com, quindi tutti coloro che utilizzino la versione gratuita del celebre blog (non quella hosted); per utilizzarla bisogna essere registrati sulla piattaforma .com come blogger.

Secondo quanto riporta TechCrunch.com, d’ora in poi WordPress.com vivrà di vita propria rispetto al core ufficiale (scaricabile in italiano da qui), con un’interfaccia amministrativa rinnovata, ed uno sfruttamento massiccio dell’architettura software REST API al fine di effettuare le operazioni di pubblicazione, visualizzazione e modifica dei contenuti del sito. Anzichè utilizzare PHP e MySQL, il nuovo stack di WP.com usa Javascript e varie API di supporto: il supporto a tablet e cellulari, in questo contesto, rimarrà del tutto invariato. Le motivazioni di questo “sgancio” dalla piattaforma ufficiale potrebbero essere legate, secondo il sito, alla necessità di sviluppare separatamente nuove feature per tutti gli utenti della celebre piattaforma per blog.

Attenzione, quindi: per chi desidera utilizzare WordPress.com per il proprio blog, quindi, ci sarà un’opportunità in più, mentre nulla cambia per chi installa, usa e modificare WordPress su un hosting web con MySQL e PHP. preferisco scriverlo chiaramente perchè c’è stata, a mio parere, un po’ di confusione sull’argomento, specie in alcuni portali che hanno riportato la notizia in modo leggermente sbagliato: WordPress non “diventa” open source (lo è sempre stato!), semmai l’app usa un’architettura basata ovviamente su un linguaggio differente, peraltro pubblicato su GitHub (all’indirizzo https://github.com/Automattic/wp-calypso, se vi interessa) da qualche ora.

Leggi anche: differenze tra WP hosted e WordPress.com

L’app si scarica dall’indirizzo desktop.wordpress.com ed è completamente gratuita open source, come è sempre stato anche WordPress (sviluppato in PHP nella prima versione nel 2003, fonte: techcrunch).

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.