Come aprire un file AVCHD

Come aprire un file AVCHD

Se non sai come aprire un file video AVCHD, qui ti spiego come fare.

Come aprire un file AVCHD su Mac

Si tratta di un file di archivio che ne contiene altri, come se fosse un file ZIP. Quindi su Mac dovrete:

  • cliccare sul file AVCHD col tasto destro;
  • selezionare Mostra contenuto pacchetto;
  • selezionare il file BDMV contenuto nell’archivio;
  • selezionare di nuovo Mostra contenuto pacchetto;
  • vedere il contenuto nel Finder: aprite la cartella e dentro una di quelle troverete i file video.

 

Nota: Il formato AVCHD (Advanced Video Codec High Definition) è un formato di registrazione in HD, introdotto nel 2006 da Sony e Panasonic e successivamente adottato anche da vari altri costruttori. È lo standard con cui molte videocamere modello handycam ed alte attualmente registrano, ed è sostanzialmente una specie di file “zippato”, con più file all’interno, in cui sono contenuti più parti di file video. In genere la dimensione media di questi file è di 4-6 GB, a seconda della lunghezza del video.

In alternativa potete usare VideoLAN VLC media player, programmi gratis come Quicktime (consigliato) oppure per convertirlo in altri formati potete usare HandBrake (che vi permetterà di convertire il file in MP4) oppure a pagamento come Xilisoft Video Converter Ultimate,  oppure, su iOS, sempre VLC. I file dei video singoli, presi come spezzoni di durata fissa, saranno con estensione .MTS.

Per editare i filmati puoi usare iMovie. Se avete problemi di spazio sull’hard disk con iMovie, guardate la guida per salvare i progetti di iMovie su un disco esterno.

Come aprire un file AVCHD su Windows

Su Windows potete aprire un file AVCHD usando uno di questi programmi:

Come aprire un file AVCHD su Linux

Il modo più semplice per aprire un file di questo tipo è installare VLC.

Foto di Free-Photos da Pixabay 

1 voto


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.