Fatturazione elettronica: come sta andando?

Pubblicità

Come usuale rispetto agli standard caciaroni all’italiana, è più quello che si scrive sulla fatturazione elettronica che quello che poi si fa: molte aziende stanno avendo difficoltà a fatture con il nuovo anno, mentre in pochi “guru” vantano di aver capito, di aver saputo progettare, di aver saputo programmare e pianificare la cosa nei propri software.

Il blog di Codacons, addirittura, ha esplicitamente parlato di “caos fiscale” in seguito all’introduzione dell’obbligo. L’Agenzia delle Entrate ha risposto con un comunicato ufficiale – forse vagamente stizzito – che non c’è stato alcun problema con l’introduzione. Senza voler prendere parte ad una diatriba che evito molto volentieri – anche perchè con il mio regime fiscale attuale, per fortuna o per caso, l’obbligo personalmente pare che io non l’abbia – direi di partire da un dato di fatto: quel formato XML per le nuove fatture, leggibile solo mediante decriptazione, è un po’ infelice.

Come aprire una fattura elettronica?

Sì perchè il problema è decisamente importante, signori: mi stanno arrivando fatture elettroniche per servizi che sto acquistando, e sinceramente non ho neanche capito, ancora, come si faccia ad aprirle, a vedere cosa ci sia scritto dentro.

Per aprire una fattura elettronica, infatti, sembra che sia necessario seguire i passi suggeriti sul sito ufficiale dell’ADE:

  • Verificare la firma SdI
  • Controllare la FatturaPA
  • Visualizzare i file del SdI
  • Autorizzare gli amministratori degli incaricati
  • Accreditare il canale
  • Gestire il canale

Ogni punto sembra possedere un’applicativo dedicato, per cui non sarà banalissimo capire il come ed il se.

Mi riservo di documentarmi e leggere tutto con un po’ di calma, e magari provare a chiarire le cose in un successivo articolo: continuate a seguire il blog e forse, col tempo, troveremo una risposta univoca. Nel frattempo pero’ una critica sensata che mi sento di fare riguarda proprio la scelta della tecnologia che, con rispetto parlando, si poteva forse semplificare un po’ in termini di usabilità.

0 voti