Google Fogli vs Excel: quale è meglio dei due?

Argomenti: ,
Pubblicato il: 15-02-2021 09:46 , Ultimo aggiornamento: 18-02-2021 11:02

Meglio Excel o Google Fogli per l’uso in ufficio o a casa? Come da tradizione in questi casi, Google Fogli e Microsoft Excel sono da tempo oggetto di una discussione accesa tra i fan dell’uno e dell’altro: ritengo pertanto che possa essere utile fornire qualche informazione sull’uno e sull’altro, in modo tale che uno possa farsi un’idea e possa comprendere quale convenga utilizzare. Excel è un gestore di fogli di calcolo in grado di effettuare operazioni semplici (somme, statistiche, calcolo fatture) come complesse (tabelle pivot, scadenziari, script), e a prima vista sembrerebbe che queste operazioni non siano tutte disponibili in Google Fogli. In realtà, come vedremo tra un attimo, non è esattamente così!

La differenza basilare tra Excel e Google Fogli è determinata dalla modalità di funzionamento: Excel è un programma che si deve scaricare, Google Fogli funziona direttamente in qualsiasi browser moderno senza dover installare nulla.

Costi a confronto

Excel si paga (di solito su piano mensile o annuale, piano Office 365 che fornisce anche altri programmi), mentre Google Fogli è completamente gratuito.

Lavorare in più utenti sullo stesso foglio

Da tempo Excel ha introdotto la modalità collaborativa per il web, che permette a più utenti di modificare ed accedere allo stesso foglio da remoto: in tempi di smartworking massivo come quelli che viviamo, questa cosa è sicuramente molto importante da tenere in considerazione. Sono finiti i tempi, insomma, in cui Excel veniva usato solo in locale come programmino per gestirsi la contabilità o effettuare calcoli noiosi e complessi: sia con Excel che con Google Fogli, di fatto, possiamo effettuare le stesse attività in parallelo.

Cambiano solo le modalità con cui ciò avviene: se Excel impone la creazione di una cartella condivisa in rete, Google Fogli permette di effettuare direttamente la condivisione di un foglio di lavoro tra più utenti direttamente sul browser. Quest’ultimo, di fatto, consente anche di impostare l’accesso pubblico ad un foglio, l’accesso riservato solo ad email specifiche, l’accesso privato e la possibilità (o meno) di modificare il foglio o di vederlo in sola lettura.

Excel salva i file che genera sia in locale che in cloud (il cloud di OneDrive, nello specifico) mentre Google Fogli permette di salvare direttamente in una cartella del nostro Google Drive.

Pertanto, altra differenza degna di nota: Excel funziona con un account Hotmail o Live (OneDrive), mentre Google Fogli funziona semplicemente con un account Gmail o Google Suite.

Gestione filtri

I filtri sono molto avanzati, e sono disponibili sia in Google Fogli che in Excel.

Gestione tabelle pivot

Le tabelle pivot sono disponibili sia in Excel che in Google Fogli, e servono a velocizzare il lavoro nella realizzazione di tabelle di riepilogo o sintesi semi-automatizzate.

Gestione delle Macro

Excel supporta le macro scritte in VBA (Visual Basic Applications), mentre Google Fogli supporta quelle scritte in Google Apps Script: sono due linguaggi di programmazione differenti, ma la sostanza non cambia. Ovviamente si possono fare le stesse cose (es. costruire tabelle pivot) su entrambi i sistemi, quello che cambia è il modo in cui vanno scritte le macro. Da questo punto di vista, i due sistemi sono quindi sostanzialmente equivalenti.

Gestione grafici

I grafici sono gestibili con le stesse modalità, sia in Excel che in OneDrive, e sono disponibili grafici di vario genere che possiamo creare direttamente nel foglio di lavoro stesso.

Gestione notifiche OneDrive

Le notifiche sono gestibili allo stesso modo, sia in Excel che in OneDrive.

Gestire più versioni dei fogli

I fogli Excel sono in genere soggetti a cambiamenti continui ed imprevedibili, ed è importante sapere come si possa “tornare indietro” a versioni precedenti del foglio stesso. Grazie alla funzionalità di Cronologia versioni su OneDrive, infatti, Excel supporta questa modalità in cui salva le “bozze” intermedie di Excel, stessa cosa disponibile in Google Fogli grazie alla omonima cronologia versioni (che trovate alla voce Modifica del foglio stesso).

5/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Google Fogli vs Excel: quale è meglio dei due? di Max Headroom su Trovalost.it
Google Fogli vs Excel: quale è meglio dei due? (Guide, Assistenza Tecnica, Guide Excel)

Articoli più letti su questi argomenti:

Seguici su Telegram: @trovalost

SMSHosting Usa il codice PROMO per uno sconto sul primo acquisto: PRT96919