Hosting name-based ed IP-based: cosa cambia?

Argomenti:
Pubblicato il: 11-02-2021 22:17 , Ultimo aggiornamento: 12-02-2021 22:33

Cosa cambia tra hosting name based (basati sul nome) e IP based (basati su IP)?  Si tratta di due modalità di accesso al pannello di controllo dell’hosting che avviene in modalità diversa.

Hosting name-based: IP condiviso tra più siti

gli hosting name-based (basati su un nome) implicano il fatto che l’account in toto (ad esempio quello che avete acquistato) condivida un indirizzo IP (del tipo 1.2.3.4): la distinzione tra i diversi siti sulla struttura degli host header fa poi redirezionare ogni client sul sito corretto, in automatico.

La modalità name-based è utilizzata dagli hosting condivisi.

Hosting name-based: IP univoco per ogni sito

Gli hosting IP-based offrono invece al cliente un IP univoco, non condiviso con nessun altro, e questo permette maggiori possibilità al cliente stesso, come ad esempio:

  1. possibilità di far funzionare applicazioni e script che richiedano un IP unico (ad esempio quelle per le transazioni online sui siti di e-commerce, che richiedono di norma IP unico + SSL);
  2. acquisto ed utilizzo di certificati SSL sul dominio;
  3. modalità FTP anonimo (solitamente non ammesso su hosting name-based).

La modaità IP-based è di solito tipica dei server dedicati.

Photo by adactio

5/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Hosting name-based ed IP-based: cosa cambia? di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Hosting name-based ed IP-based: cosa cambia? (Guide, Configurazione Hosting)

Articoli più letti su questi argomenti:
Trovalost.it è gestito, mantenuto, ideato e (in gran parte) scritto da Salvatore Capolupo