Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Quali plugin sono utili per velocizzare WordPress


Cerchi un hosting economico per il tuo sito o blog? Tophost ti aspetta (clicca qui)

Tre semplici indicazioni (con plugin annessi) per migliorare le prestazioni del vostro sito in wordpress: velocizzarlo, comprimere le immagini e salvare automaticamente backup (database + file).

Ottimizzare WordPress, in questo articolo, è da intendersi quale attività  omni-comprensiva che riguardi:

  1. la riduzione del carico di lavoro sul server (CPU, RAM);
  2. la riduzione del carico sul server MySQL;
  3. la minimizzazione dello spazio occupato dal sito;
  4. la riduzione della banda consumata dal sito;
  5. la realizzazione di procedure di backup del vostro blog.

In prima istanza qualche webmaster un po’ meno esperto potrebbe dire: in fondo possiedo spazio web illimitato, perchè preoccuparmi? Al di là  delle considerazioni che si possono fare in merito – alcuni hosting sono sciaguratamente disonesti quando parlano di risorse senza limite come banda o disco: la fisica dell’hardware sarà  sempre e comunque un limite – facciamo una considerazione molto più materiale: i backup.

Forse adesso potrà  sembrare un discorso prematuro, ma quando ho dovuto salvare i dati del mio blog di recensioni, ad esempio, ho avuto non poche difficoltà . Scaricare circa un giga tra file e dati SQL (perchè tanto, piaccia o meno, occupavano dopo quattro anni di attività !) non è esattamente una passeggiata: la connessione può perdersi, c’è il problema di “dove custodire” questi dati, costi aggiuntivi e via dicendo. Molto meglio sapere di stare salvando l’essenziale del proprio sito, senza plugin inutili ma non solo: anche senza dati di vecchie installazioni inutilizzate.

Velocizzare WordPress

Schermata 2013-05-23 alle 18.14.31

Ottimizzare è un termine utilizzato spesso senza voler dire assolutamente niente di rilevante (molti pseudo-SEO lo sanno benissimo, purtroppo): in questo caso non parliamo di motori di ricerca ma di economizzare le risorse del server. Perchè visto che siamo “ospitati”, per quanto a pagamento, dal nostro provider, dobbiamo saperlo mettere nelle condizioni di operare al meglio: non importa che sia un hotel a 2 stelle (un condiviso) o a 5 (un dedicato o una VPS), è una semplice questione di convenienza reciproca anche perchè, a ben vedere, stiamo solo tutelando i dati dei nostri siti.

Schermata 2013-05-23 alle 18.15.39

WP-Optimize è semplice da utilizzare: dopo l’installazione comparirà  all’interno del men๠di amministrazione di wordpress, e permette di rimuovere tutte le revisioni dei post (opzione “Remove all Post revisions“, sul mio blog occupavano un bel po’ di spazio!), rimuovere i salvataggi automatici (Remove all auto draft) che spesso peraltro creano pure confusione nella gestione degli articoli, poi abbiamo “Clean marked Spam comments” (dal chiaro significato) e anche un “Optimize database tables“, che non fa altro che emulare la funzione di ottimizzazione del vostro database che potete eseguire, in alternativa, mediante PHPMyAdmin. Potete utilizzare queste funzioni nella massima tranquillità  selezionando quello che vi interessa e cliccando su “Process” per confermare: se siete molto pignoli, prima di farlo fate un bel dump del database mediante PHPMyAdmin in modo da poterlo ripristinare al volo all’occorrenza.

Schermata 2013-05-23 alle 18.17.50In basso nella stessa pagina trovate anche un report sullo status della vostra tabella WP e sullo spazio che potreste risparmiare.

Link: http://wordpress.org/plugins/wp-optimize/

Ottimizzare le immagini del sito

Bulk Resize Media è un plugin davvero eccezionale se, come spesso mi accade, scrivete molto e quasi sempre non avete il tempo / la voglia di dimensionare adeguatamente le immagini. Eppure inserire a corredo di articoli immagini 2000×1000 non è una buona idea soprattutto se non usate temi responsive (male!) e dato che, in generale, non è una pratica di “buon web” da cui prendere esempio. Riuscire a ridurre la dimensione di tutti file JPG (“Media” di WP) e simili nei vostri articoli sarebbe senza dubbio un improvement sostanziale per la qualità  del vostro sito in termini di velocità  di caricamento: ebbene, questo plugin è secondo me il migliore in assoluto. Bulk Resize Media effettua il lavoro massivamente per tutti file di immagine che riesce a trovare, senza che dobbiate fare altro che cliccare un bottone di avvio e aspettare un po’. Il processo è molto CPU-intensive quindi trovate un orario consono per effettuarlo, e soprattutto non fate nient’altro nel frattempo.

Link: http://wordpress.org/plugins/bulk-resize-media/

Migliorare le prestazioni interne di WP e del sito: Query Monitor

Quello di cui parliamo è un plugin davvero molto utile, dato che è l’unico, tra i plugin free, a permettere di effettuare il debug interno di WP. Questo significa che è possibile non solo rilevare warning ed errori (che spesso rallentano le prestazioni) dentro il backend, ma anche vedere quali sono le componenti internet in termini di hook che impiegano più tempo a caricare. Come avere un diagramma a cascata direttamente dentro WordPress, in sostanza. E tu per me fare una serie di diagnosi ma poi ovviamente i modi per intervenire all’interno di WP sono diversi, e devono essere effettuati tutti con grande cautela in questo ambito.

Screenshot 2023 07 17 alle 19.54.49

Link: https://wordpress.org/plugins/query-monitor/

Ti potrebbe interessare, a questo punto, leggere qualche informazione sui più utilizzati plugin per WordPress.

Da non perdere 👇👇👇



Questo sito esiste da 4407 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 3917 articoli (circa 3.133.600 parole in tutto) e 12 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo.it - Pagare.online - Trovalost.it.