Come ottimizzare la ZA di un sito (Zoom Authority)

Argomenti trattati:
Pubblicato il: 8 Febbraio 2021

La ZA (Zoom Authority) è l’indice sintetico associabile ad un dominio mediante il tool SEO SEOZoom, e viene spesso presa in considerazione nel mercato dei link, per avere un’idea del valore qualitativo di un dominio lato SEO. Ovviamente viene inclusa nelle valutazioni dei domini in termini di trattative, ed in genere viene molto sopravvalutata e considerata come indice numerico astratto, senza considerare altri aspetti legati ad un dominio (ad esempio, quanto fattura davvero ogni anno).

In genere i SEO sono interessati ai domini con ZA superiore a 20, che è considerato un indice minimo (ed orientativo) per un sito di minima qualità e con un minimo di piano editoriale. Poi ci sono varie “fascie” di ZA che corrispondono a siti di qualità di traffico medio-alta, e salendo fino a 90 o 100 troviamo i domini top del settore. In genere aumentare la ZA è più “semplice” (semplice per i SEO bravi, s’intende!) nelle fasce basse ed esponenzialmente più complicati in quelle alte: ciò significa che è più facile portare un sito da ZA 10 a ZA20 di quanto non lo sia portarlo da ZA 40 a ZA 50.

Come aumentare la ZA

Per aumentare la ZA dovrebbe bastare prendere un maggior numero di backlink ed assicurarsi che siano di qualità: questo, almeno, suggerisce l’apparenza. In realtà le cose non sono così: lo staff di SEOCube afferma che non è vero che la ZA dipende direttamente dai backlink, anche perchè se così fosse sarebbe un indice legato alla topologia dei backlink e basterebbe aggiungerne in gran numero per manipolarla. Invece la ZA è un indice che si basa sul traffico stimato sul sito, che è una stima che potrebbe essere corretta o meno (e questo perchè nessuno può sapere precisamente, dall’esterno, quanto traffico produca davvero un sito web che non è il nostro). Per aumentare la ZA, pertanto, l’unico modo plausibile è quello di migliorare la parte onsite del sito, seguire le indicazioni di Google (coerenza dei title e della meta description rispetto alla pagina, soprattutto), produrre contenuti curati, velocizzare i tempi di caricamento delle pagine, lavorare con costanza sul proprio sito soprattutto nel medio-lungo periodo ed attendere che la ZA risalga da sola. Se non succede, forse qualcosa nel nostro sito non sta performando al meglio lato traffico, ma questo non significa che il dominio valga poco: ci sono siti che fatturano tranquillamente ogni mese, nonostante abbiano ZA bassa o addirittura pari a zero.

Come funziona la ZA

Come prima cosa, la ZA viene calcolata sulla base dati di tutti i domini esistenti nel database di SEOZoom: quindi il software effettua un’analisi a campione sulla base dei dati di cui dispone. I dati di cui dispone, nello specifico, non è detto che siano per forza quelli di Google e non è affatto detto, soprattutto, che Google li valuti allo stesso modo di SEOZoom (e viceversa, ovviamente). Insomma, la ZA è un indice stimato, calcolato internamente, che potrebbe non tenere conto del reale comportamento del sito lato Search Console.

In secondo luogo, stando alle fonti ufficiali la ZA dipende da quattro fattori combinati tra di loro:

  1. Traffico da motori di ricerca
  2. Trust (fiducia dimostrata da Google per il sito web in questione)
  3. Stabilità (quanto è stabile il posizionamento organico del sito web)
  4. Opportunità (quanto può crescere il sito web nei mesi a venire)

Il traffico viene stimato sulla base del posizionamento corrente che viene rilevato, periodicamente, dal tool.

I backlink influenzano direttamente la ZA?

NO, ed è SEOZoom stesso a scriverlo:

abbiamo completamente escluso i backlink nella nostra valutazione della Zoom Authority. Solo Google sa esattamente come valutare i backlink, sarebbe presuntuoso azzardare ipotesi e valutare un sito web partendo dai backlink senza alcun fondamento reale.

QUindi se pensate basti aumentare i backlink “alla grezza” per migliorare la vostra ZA, siete semplicemente fuori strada. I fattori inclusi nella valutazione sono quelli riportati in alto (traffico, trust, stabilità, ed opportunità), quindi se una ZA sta scendendo significa che ad esempio il settore è molto competitivo ed i posizionamenti non riescono a durare nel tempo, ma questo ovviamente non per “colpa” del dominio in questione o perchè è stato penalizzato: semplicemente, c’è molta concorrenza!

(fonte)

SMSHosting Codice PROMO: PRT96919 Servizio di SMS Marketing - Per inviare SMS promozionali a basso costo Scopri il servizio
Nessun voto disponibile

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Come ottimizzare la ZA di un sito (Zoom Authority) di Max Headroom su Trovalost.it

Articoli più letti su questi argomenti: