Perchè il GPS è gratis?

Perchè il GPS è gratis?

Forse non ci avevate mai pensato, ma è una domanda tutt’altro che sciocca: come mai il GPS tra i vari sistemi di comunicazione è l’unico ad essere gratuito? In genere infatti siamo abituati a pagare per ogni possibile tipo di tecnologia trasmissiva, dai telefoni cellulari alle connessioni ad internet, passando per le TV satellitari. Per quale motivo il GPS (Global Positioning System) è rimasto come servizio gratuito, nonostante sia necessario un sacco di lavoro per mantenere i satelliti nello spazio, le antenne, i cavi e così via? Si tratta di una tecnologia potentissima che, molto probabilmente, è rimasta gratuita e in chiaro per motivi di sicurezza e praticità.

Il GPS o NAVSTAR GPS (NAVigation Satellite Timing And Ranging Global Positioning System) è un sistema di navigazione e posizionamento civile, il quale sfrutta una rete di satelliti artificiali appositamente messi in orbita ed è in grado di fornirgli informazioni sulla posizione e sull’orario. Sono necessari almeno tre satelliti per determinare la posizione, ed il segnale viene trasmesso mediante onde radio. La sua gestione, pochi sanno, è affidata al governo degli Stati Uniti d’America (che l’hanno concesso gratuitamente per tutti), e può essere sfruttato in una molteplicità di dispositivi, molti dei quali sono i computer ed i telefoni di cui facciamo uso quotidianamente. Secondo una diffusa interpretazione non ufficiale le motivazione della gratuità del GPS sono legate all’incidente del Volo Korean Air Lines 007, in piena Guerra Fredda, velivolo civile che violò accidentalmente lo spazio aereo russo (anche per via di una tecnologia GPS ancora non disponibile) e venne abbattuto. In seguito il GPS venne reso disponibile gratuitamente per chiunque, anche per evitare situazioni del genere; tuttavia l’interpretazione è da vagliare con attenzione e non sembra esservene traccia ufficiale.

LEGGI ANCHE:  WhatsApp diventa gratuito, quello che dovresti sapere

A parte questo, il cui legame con la nostra storia non sembra essere ufficialmente confermato, bisogna considerare che si tratta di una tecnologia in broadcast in cui i dispositivi dotati di GPS ricevono semplicemente informazioni; il fatto che sia gratis per chiunque, evidentemente per scelta del governo americano, permette indubbiamente una grande facilità di scambi commerciali e di varia natura senza eccessive complicazioni. Se fosse a pagamento probabilmente il rincaro sarebbe tale che quasi nessuno ne farebbe uso, senza contare la maggiore sicurezza che l’essere gratuito comporta, anche nel caso di voli internazionali. Questo significa che il GPS è gratuito per un mix di ragioni, tra cui efficenza, praticità e sicurezza delle varie applicazioni.

Pubblicità
Ti piace questo articolo?

1 voto

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Perchè il GPS è gratis?

Votato 10 / 10, da 1 utenti