Aggiungere i rich snippets a WordPress: guida all’uso di All In One Schema.org Rich Snippets

Aggiungere i rich snippets a WordPress: guida all’uso di All In One Schema.org Rich Snippets

Il plugin di oggi è incentrato sull’esigenza di aggiungere i rich snippets al vostro sito in WordPress: devo dire che su questo argomento esiste una confusione considerevole sul web, già solo per il fatto che non esiste uno standard destinato ad un singolo uso, che i tag possono essere innestati e che, insomma, in teoria uno dovrebbe sempre fare riferimento alle direttive di Schema.org. Una cosa non banalissima, quindi, ma per nostra fortuna All in One Schema.org Rich Snippets fa esattamente quello che dice il suo nome: mette a disposizione uno qualsiasi tra gli schema disponibili e leggibili da Google, e permette di impostarli per singolo post, pagina, media o tipo personalizzato di WordPress.

I rich snippets messi a disposizione sono i seguenti:

  • Item Review –  sono le recensioni di un qualcosa da parte di un recensore accreditato (ad esempio le recensioni di cinema che ho scritto sul mio blog, vedi oltre); offre la possibilità di un campo nome e cognome, del titolo della “cosa” recensita (Item può essere una Thing, cioè una “cosa” generica; ad esempio alcuni esempi più specialistici possono essere in generale Action, CreativeWork, Event, Intangible, Organization, Person, Place e Product ) e della valutazione da 1 a 5 stelline.
  • Events – Si tratta dei campi di un evento come un concerto o un meeting o qualsiasi altra cosa preveda un afflusso di pubblico; non è praticissimo popolare i campi manualmente, ma se avete pochi eventi da gestire e volete renderli visibili via Rich Snippets è ottimo.
  • Person – Può rappresentare una persona con nome, cognome, indirizzo, referenze e così via.
  • Product – Si tratta di un prodotto di vario genere, con recensione da parte di chi ad esempio lo ha provato e desidera indicarne prezzo e caratteristiche.
  • Recipe – Sono ricette, ideali per i siti di cucina in generale.
  • Software Application – Rich snippets di prodotti come già visto, sostanzialmente qui si parla solo di programmi
  • Video – Video con titolo, descrizione, thumbnail predefinita e file video, ovviamente
  • Article –  L’articolo di un sito di news o di un blog, con indicazione dell’editore.
  • Service – Un servizio offerto in un certa zona, ad esempio.

Fate attenzione perchè il plugin in questione potrebbe andare in conflitto con rich snippets che siano già previsti automaticamente nel vostro theme (una brutta abitudine di molti sviluppatori, con cui è necessario fare i conti e che speriamo venga quantomeno regolamentata meglio e sparisca da qualsiasi theme WP quanto prima), per cui massima cautela quando ne fate uso: testate sempre i rich snippets con il comodo link che apparirà lato amministrazione del vostro blog in alto, nella barra nera.

La nuova versione del mio blog di cinema Lipercubo.it fa uso attivamente, da qualche settimana, di questa feature, e le stelline delle valutazioni, quando presenti, vengono immediatamente lette da Google come potete vedere nei risultati di ricerca (per saperne di più sugli hosting per WordPress clicca qui).

Il plugin è questo: https://it.wordpress.org/plugins/all-in-one-schemaorg-rich-snippets/

Ti piace questo articolo?

1 voto

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Aggiungere i rich snippets a WordPress: guida all’uso di All In One Schema.org Rich Snippets

Votato 2 / 10, da 1 utenti