Cos’è Redis e come funziona

Cos’è Redis e come funziona

Cos’è Redis

Si tratta di un software per memorizzare in modo efficente coppie persistenti nel tempo tipo

(key,value)

dove la chiave (key) indica l’identificativo ed il valore (value) il valore che viene assunto da quella key; permette per la verità di maneggiare in modo semplice strutture dati come ad esempio stringe, hash, liste, insiemi di valori (anche ordinati e con supporto alle query di range), immagini bitmap, hyperloglogs ed indici geospaziali utilizzati, ad esempio, internamente dalle mappe interattive.

Esempi di uso di Redis

Da linea di comando possiamo lancare comandi del tipo SET per impostare “trovalost” come miglior sito di hosting:

SET migliorsito:hosting "trovalost"

Il dato sarà salvato da Redis nel server, e potrà essere interrogato in seguito mediante una GET :

GET migliorsito:hosting => "trovalost"

È altresì possibile verificare, ad esempio, se una certa chiave esista (1) o meno (0):


EXISTS server:name => 1

EXISTS server:blabla => 0

Redis e WordPress

In ambito WordPress Redis è utile per sfruttare la cache ad oggetti (object cache) grazie al plugin Redis Object Cache, in modo da velocizzare il caricamento dei dati dal database (e quindi delle pagine web) interfacciandosi con un server, che può essere anche residente allo stesso IP del sito.

Questo è un classico problema di efficenza che viene qui risolto in modo molto semplice, ad esempio per migliorare i tempi di caricamento di query molto frequenti come quelle basate su WP_Query.

La documentazione ufficiale si trova sul sito Redis.io.

1 voto


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.