Come scegliere lo smartphone nel 2019

Come scegliere lo smartphone nel 2019

In questo post andremo a vedere le caratteristiche da valutare per l’acquisto di un nuovo smartphone nuovo di zecca. Vi suggerirò anche alcuni dei modelli che sembrano, ad oggi, più interessanti o migliori come rapporto qualità/prezzo.

Cosa considerare nell’acquisto?

In genere gli acquirenti tendono a valutare, in prima istanza, le seguenti caratteristiche:

  • durata della batteria;
  • qualità delle foto scattate;
  • livello di ricezione del telefono in chiamata;
  • definizione e dimensioni dello schermo;
  • presenza di eventuali caratteristiche aggiuntive ad es. per la privacy come lo schermo oscurato / anti-riflesso o il lettore di impronte.

Andremo a vedere un po’ dei punti più importanti per valutare correttamente il miglior telefono da acquistare.

Risoluzione schermo

Di solito questo è un primo criterio per distinguere tra modelli di fascia alta, media e bassa: la fascia alta, più costosa, di solito, o top gamma di solito ha risoluzione altrettanto alta (Quad HD, a 2560 x 14440, con cui è possibile vedere anche film e video in modo nitido, come una mini TV); gli smartphone di fascia media sono di solito a risoluzione 720p o 1080p (HD), quindi hanno risoluzione peggiore (ma ancora accettabile, per l’uso comune), quelli di fascia bassa sono invece a risoluzione molto bassa e non sono adatti per vedere video o usare la maggioranza delle app in circolazione.

Dimensione schermo

Gli smartphone con schermo piccolo (meno di 4,5 pollici) hanno un design più compatto e tutte le zone del display sono facilmente raggiungibili. Ma di solito la tendenza è quella di preferire smartphone di dimensioni maggiori. I display di media grandezza (da 4,5 a 5,4 pollici, in media) sono abbastanza comodi da usare con una mano ed in questa tipologia rientrano quasi tutti i modelli più diffusi (Samsung Galaxy, iPhone vecchi, LG, Xiaomi). Gli smartphone con schermi più grandi di 5,5 pollici, come l’ iPhone o il Galaxy Note, sono spesso chiamati phablet e sono dispositivi che generalmente richiedono l’utilizzo a due mani, ma ci sono un sacco di persone che preferiscono display più grandi per guardare video, leggere eBook ed eseguire applicazioni fianco a fianco.

Design

Il design influisce parecchio sul prezzo, c’è poco da fare: del resto definire bello o brutto il design di uno smartphone è molto soggettivo ovviamente, ma se avete a cuore la qualità costruttiva ed estetica e cercate un design unibody, allora dovreste orientarvi sui modelli di fascia alta di Samsung, HTC e l’iPhone, che utilizzano materiali come vetro e metallo. Ogni altra considerazione è soggettiva: di solito gli iPhone ed i telefono di fascia alta sono anche i migliori e più eleganti lato design.

Tipo di schermo

Se si desidera che i neri siano profondi e i colori vivaci, il pannello AMOLED probabilmente è quello che vi renderà più soddisfatti. Se invece si preferiscono bianchi luminosi, migliore leggibilità all’aperto e alla luce diretta del giorno, testi e immagini nitide, allora in questo caso gli schermi IPS sono più adatti.

Sistema operativo

In questo momento, Google Android e Apple iOS sono le due piattaforme per smartphone più diffuse e vantano la maggior quantità di applicazioni disponibili.
iOS, il sistema operativo dell’iPhone ha forse un migliore app store e migliori caratteristiche multimediali e viene aggiornato costantemente ma non è facile da personalizzare o modificare. Android è il sistema operativo più diffuso e ha ormai superato l’iPhone, è open-source e quindi altamente personalizzabile, ma è più soggetto a malware e altre minacce e gli aggiornamenti del sistema operativo sono più sporadici. Se Android o iOS non vi convincono, c’è Microsoft Windows Phone, che ha un design semplice ed è facile da usare. Tuttavia, Windows Phone è poco diffuso sopratutto perchè ha poche applicazioni rispetto a iOS o Android.

Processore

La CPU o processore del telefono influenza molto le prestazioni, la velocità con cui usate o passate da un’app all’altra e la sua velocità; in genere buoni processori sono il Qualcomm Snapdragon, quello della Apple ed il Samsung Exynos. Le CPU più economiche sono ad esempio della MediaTek e sono tipiche dei telefoni di fascia medio-bassa. Ormai gli smartphone sono veri e propri mini-computer, ma ognuno valuterà se lo usa solo come telefono tradizionale o anche per altro: valutate bene, perchè la spesa è molto importante e potreste pentirvene in seguito. Valutate con attenzione, insomma, perchè in genere non sempre contenere le spese è un vero e proprio vantaggio.

RAM

Ad oggi la RAM deve essere di almeno 2 o 3 GB, diversamente il telefono potrebbe avere prestazioni scadenti, soprattutto per i telefoni di fascia medio-alta. Per quelli di fascia bassa cambia poco, anche perchè danno davvero poco come app e multitasking, per cui dipende sempre dal modello anche qui. La RAM influenza assieme al processore o CPU la velocità e le prestazioni del telefono.

Memoria interna

La scelta del taglio di memoria interna dipende sopratutto dalla quantità di applicazioni che si andranno ad installare e dai dati che si memorizzeranno nel telefono. Dato che alcuni giochi possono facilmente occupare più di 1 GB di memoria interna- per non parlare di quanto occupano i video o le foto ad alta risoluzione – il consiglio di optare per smartphone con più memoria interna possibile. In genere i modelli economici, sopratutto quelli da meno di 100/150 euro, hanno una memoria interna di 8GB, che in molti casi è comunque possibile espandere tramite scheda microSD.
Ma è da tenere presente che le microSD spesso consentono di memorizzare solo una parte delle applicazioni. Da preferire quindi almeno 16GB di memoria interna o 32 per i top gamma.

Fotocamera

Chi utilizza spesso lo smartphone per foto e video, ovvero gran parte degli utenti, dovrebbe prendere attentamente in esame le caratteristiche della fotocamera. Non solo analizzando il numero di megapixel della fotocamera posteriore, ma valutando anche altre caratteristiche come lo stabilizzatore di immagine, l’apertura di diaframma, la capacità di slow motion, la tipologia di flash e via dicendo. I modelli top di gamma in genere permettono la registrazione video in formato 4K e, come il Galaxy S7, permettono di ottenere ottimi scatti anche in condizioni di scarsa illuminazione, quelli di fascia media registrazione a 1080p e i più economici 720p.

Batteria

Una batteria che garantisca un’elevata autonomia, almeno fino alla sera anche con utilizzo intenso, è estremamente importante per coloro che usano lo smartphone di frequente, soprattutto per attività quali la visione di film e giochi, che tendono a consumare rapidamente la batteria di un telefono. Un buon smartphone dovrebbe avere una capacità della batteria almeno di 2500 mAh e garantire un’autonomia di almeno 24 ore.

Lettore di impronte digitali

Il lettore di impronte digitali su smartphone rende più facile per sbloccare il dispositivo e ne aumenta la sicurezza: permette infatti di consentire l’accesso solo con la vostra impronta digitale personalizzata. Inizialmente era presente solo su smartphone di fascia alta, ma ad oggi è presente su quasi tutti i modelli medi.

Di seguito proponiamo i migliori modelli di smartphone 2019 attualmente in commercio (ultimo aggiornamento febbraio 2018) divisi per categoria, sia per fascia di prezzo che per tipologia di utilizzo.

👉 Migliori smartphone in uscita nel 2019

Ecco alcune indicazioni per chi volesse rimanere sempre al passo con le ultime uscite.

  • Quest’anno si vedranno i primi telefoni con supporto alla banda 5G, per maggiore qualità durante le chiamate e ricezione migliorata; i modelli con CPU Snapdragon 855, ad esempio, supporteranno in modo nativo la banda veloce 5G.
  • Molti telefoni di fascia alta saranno, quindi, dotati di tecnologie sempre più avanzate, soprattutto saranno in grado di fare video in Full HD.

Migliori smartphone Top Gamma 2019

Qui troviamo almeno 5 modelli interessanti, suddivisi per marca e per caratteristiche medio alte; si tratta di telefoni per cui si spendono dalle 400 alle 1000 euro, in certi casi. Alcuni telefoni molti attesi che è possibile anche prenotare, in alcuni casi, sono i seguenti:

Miglior smartphone 2019 per le foto

Modello scelto: Motorola Moto G6 Plus Smartphone

Un telefono molto buono per fare foto, in grado di arrivare ad una risoluzione fino a 1080 x 2160 con tecnologia Max Vision e 407 ppi, ovviamente con supporto IPS Full HD+. Ecco le sue caratteristiche:

  • memoria 64 GB
  • IPS Full HD+, 1080p da 5.93”, Max Vision 18:9, (1080 x 2160), 407ppi
  • 64 GB con supporto per scheda micro SD fino a 128 GB
  • batteria a 3200 mAh
  • Deep Indigo.

Acquista su Amazon

Miglior smartphone 2019 per le app

Modello scelto: Xiaomi Redmi 5 Plus Smartphone da 5.99″, 4GB RAM, 64 GB ROM, Snapdragon 625, Camera da 12 MP, Android, Nero [Versione Globale]

Un telefono molto interessantesoprattutto per via della grande versatilità di Android, in versione differente da quella che potreste trovare su altri dispositivi, molto più veloce e soprattutto molto più aggiornata: il telefono, alla lunga, tenderà a durare molto di più. Acquista adesso

Miglior smartphone 2019 economico

Tra i modelli economici più piccoli, di fascia media, troviamo senza dubbio lo Huawei Nova Young Smartphone, con 16 GB di memoria disponibile, di colore nero o grigio (è di qualche anno fa, ovviamente, ma come telefono economico non è male); altro modello interessante è il Blackview A30 che ha una buona fotocamera HD, 32 GB di memoria espandibili, supporto alla Dual SIM. Un ulteriore modello interessante potrebbe essere l’OUKITEL WP1-2019 Rugged Smartphone 4G, con 4GB di RAM e 64GB di memoria per app e foto/video, dimensione schermo 5 pollici, supporto per impermeabilità, antipolvere e antiurto; la batteria è a 5000mAh. Altro modello interessante, inoltre, è il Nokia 2, uno smartphone con supporto Dual SIM, 8 GB di memoria, con la scocca di colore nero, sistema operativo Android 7.1, 8 MP di fotocamera e supporto di memoria 8 GB (espandibile con microSD non inclusa).

Miglior smartphone 2019 cinese

Xiaomi produce senza dubbio i migliori telefoni smartphone, anche come rapporto qualità-prezzo; fate attenzione ad acquistarli sempre con garanzia italiana altrimenti, come mi è capitato un anno fa con il mio precedente Xiaomi. Amazon Italia è una buona scelta per l’acquisto, di solito, e permette di procurarsi facilmente questo tipo di smartphone o cinefonino che, fino a qualche mese fa, era difficile da trovare se non si conoscevano i siti web giusti per farlo. Tra gli Xiaomi recenti troviamo ad esempioil modello Redmi 5 Plus con schermo da 5.99”, 4 GB di RAM, 64 GB di memoria ROM, processore Snapdragon 625, fotocamera da ben 12 MPixel e supporto ad una versione Android customizzata per Xiaomi, molto veloce e funzionale. Acquista ora

Miglior smartphone 2019 per anziani

Uno dei modelli più originali attualmente disponibili sul mercato per la terza età, dal look insolitamente aggressivo ed accattivante, è probabilmente il modello

Pubblicità:

Blackview BV1000

Un piccolo mattoncino molto resistente (almeno in apparenza), possiede una batteria da 3000mAh, 32GB Espandibili di memoria, supporto a doppia SIM e microSD, fotocamera modesta (0.3 MP), dimensioni 2.4 pollici e funzioni di radio, LED e SOS giallo.

Pubblicità:

Acquistalo su Amazon


Informazioni sull'autore

Walter Conte

Sono un copywriter per passione, e per professione. Amo la tecnologia e tutti i suoi risvolti ... filosofici.
Ti piace questo articolo?

1 voto

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.

Come scegliere lo smartphone nel 2019

Votato 10 / 10, da 1 utenti