Novità in arrivo da Android Auto: qualità cavo, dark mode, stop alla modalità debug

Argomenti:
Pubblicato il: 15-04-2021 12:43 , Ultimo aggiornamento: 15-04-2021 12:45

Android Auto è diffuso sulla maggioranza delle auto di nuova generazione, e sicuramente presenta molti margini di miglioramento. Google non sembra essere rimasta indifferente alle lamentele di molti utenti, che in molti casi hanno problemi a farne uso anche su macchine appena comprate, a volte. Per questo è in arrivo un update importante, che probabilmente si combina con quelli in arrivo su Google Maps, il quale permetterà di fare un bel po’ di nuove cose e, si spera, di migliorare l’approccio all’uso dell’app.

Queste caratteristiche fanno riferimento alla versione 6.3 di Android Auto.

Rilevazione automatico della qualità del cavo

Venditori di auto e Google stessa sono concordi su un fatto: la qualità del cavo USB che si usa per connettersi ad android Auto è fondamentale per farla funzionare a dovere. Cosa peraltro abbastanza ovvia, e che rischia di rendere il tutto una questione abbastanza fine a se stessa: è vero pero’ che ci sono cavi USB di bassa qualità che vengono venduti, e che molti utenti acquistano come accessori di poco conto. Meglio un cavo buono, alla fine, anche spendendo qualcosina in più, se questo aiuta a garantire il funzionamento del dispositivo in combinazione con lo smartphone.

Android Auto con questo nuovo aggiornamento rileverà automatico via notifica e strumento apposito la qualità del cavetto USB che stiamo usando, da quello che ne sappiamo.

Dark mode automatica

La mappa che cambia tonalità di colore quando entri in galleria o al calar della notte è molto comoda, senza dubbio, e pare che rientri nelle caratteristiche innovative del nuovo Android Auto. Questa feature a quanto pare partirà dalla versione Android Auto 6.3, anche se sul mio telefono era già attiva da qualche tempo.

Niente più modalità di debug

Una delle novità più clamorose è che Android Auto rileverà quasi certamente in automatico, al momento della connessione, se la modalità debug è attiva nel telefono, impedendola. Una cosa che molti utenti avevano fatto in passato in modo benevolo, per provare a farla funzionare (connettere via USB Android Auto allo smartphone è complicato a volte, ma a quanto pare basta farlo partendo con il motore spento, connettere il telefono e poi accendere il quadro solo dopo qualche secndo). Il fatto che questa modalità sia stata rimossa non è necessariamente una cattiva notizia, in effetti: può darsi che iltutto vada verso una maggiore stabilità d’uso, visto che non si tratta di una modalità d’uso “per smanettoni” e che, in fondo, è bene avere meno distrazioni possibili mentre si guida.

Foto di mohamed Hassan da Pixabay

4/5 (1)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Novità in arrivo da Android Auto: qualità cavo, dark mode, stop alla modalità debug di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Novità in arrivo da Android Auto: qualità cavo, dark mode, stop alla modalità debug (News, Guide smartphone e Telefonia)

Articoli più letti su questi argomenti:

Seguici su Telegram: @trovalost