Come fare un backup su disco fisso usando Gmail (e Ruby On Rails)

markus spiske hL8slYnc bM unsplash 1

Volete effettuare un backup programmato o una tantum delle vostre email su Gmail? Magari su disco fisso, in un formato che sia riutilizzabile in caso di smarrimento o furto dell’account? Bene, se queste sono le vostre intenzioni seguiteci, perchè oggi vi proporremo un semplice metodo, peraltro gratuito, per assolvere allo scopo. Unica accortezza sarà  quella di fare uso di RubyInstaller, un comodissimo tool (anch’esso gratis) per installare l’ambiente di lavoro necessario a far funzionare imap-backup, il plugin per effettuare il backup del vostro account Gmail o Google Suite in locale.

Su Windows, scaricate il pacchetto ufficiale e lanciatelo, seguendo la procedura guidata; su Linux e Mac dovreste già  avere a disposizione il comando gem, nel caso contrario basta seguire queste istruzioni ovvero:

  1. scaricate l’ultima versione del pacchetto RubyGems;
  2. aprite il pacchetto, scompattandolo, ed entrate nella directory;
  3. installate da terminale utilizzando il comando: ruby setup.rb

Fatto questo, saremo pronti a fare uso del tool di backup per Gmail, che si chiama imap-backup (lo trovate qui su github) come abbiamo detto poco fa, e che si installa da linea di comando mediante:

gem install 'imap-backup'

Per utilizzarlo la prima volta (procedura di installazione) dovrete seguire il tool a linea di comando che vi abiliterà  in automatico il tutto, con l’unica accortezza di abilitare le password per le app sul vostro account Gmaill: lanciate questo comando, e seguite le indicazioni in inglese in esso contenute. Non è difficile ed in pochi passi dovreste riuscire a configurare il vostro account per scaricare tutte le mail in locale.

imap-backup setup

Inoltre, per ottenere una lista completa dei comandi a disposizione, utilizzate:

imap-backup help

Per informazioni su un COMANDO specifico, scrivete:

SMSHosting Usa il codice PROMO per uno sconto sul primo acquisto: PRT96919
imap-backup help COMANDO

Ricordiamo che ogni cartella della vostra Gmail sarà  salvata in un file mbox; ogni mbox avrà  estensione .imap e conterrà  la lista degli UID di IMAP necessari per un eventuale ripristino dell’account Gmail su un nuovo indirizzo.

Photo by Markus Spiske on Unsplash



Questo blog pubblica contenuti ed offre servizi free da 10 anni. Per informazioni contattaci
Come fare un backup su disco fisso usando Gmail (e Ruby On Rails)
Torna su