Come e quando cancellare la cronologia del browser

La privacy su internet è ancora troppo sottovalutata, e molti utenti di internet tendono a considerarla di troppo. Di fatto, cancellare la cronologia del browser andrebbe fatto abbastanza spesso: tipo una volta a settimana, anche per evitare di occupare spazio nel disco in modo indebito.

Ma quali sono i motivo effettivi per cancellare la cronologia del browser? Per la verità , ci sono varie ragioni per effettuare questa operazione, sono spesso ignoti ai più ed è bene averli ben presenti, quale che sia l’uso che facciamo del web (lavoro, svago e così via).

Annuncio:

Cerchi un hosting economico per il tuo sito o blog? Tophost ti aspetta (clicca qui) - Puoi anche usare il coupon sconto esclusivo 7NSS5HAGD5UC2 per spendere di meno ;-)

A cosa serve cancellare la cronologia del browser

La risposta è molto semplice: cancellare la cronologia del browser serve a rimuovere le tracce o le “prove”, per così dire, dei siti che abbiamo visitato in precedenza. Questo eviterà che qualcuno possa andare a curiosare tra i fatti nostri, e non solo: sarà utile per evitare che – usando il browser in presenza di altre persone, ad esempio, oppure durante una presentazione, una lezione o una chiacchierata tra amici – nei momenti più inattesi sbuchino fuori dalla cronologia dettagli indiscreti sulle nostre navigazioni precedenti. E se la sera prima vi siete scatenati con le ricerche strane (quelle che si fanno quasi sempre di notte), potrebbe essere imbarazzante da spiegare.

Cancellare i dati dalla cronologia equivale anche a:

  1. cancellare la cache e vedere la versione aggiornata di un sito, soprattutto in caso di aggiornamenti o attività da web developer in corso; se non cancelliamo la cronologia rischiamo di non vedere l’ultima versione delle pagine, e di non poterci rendere conto dei cambiamenti che stiamo facendo. Chi sviluppa siti web potrebbe giovare della modalità di navigazione anonima, ad esempio,
  2. evitare che qualcuno possa accedere a siti per cui abbiamo ancora sessioni aperte, protetti da username e password, che potrebbero rimanere aperti e consentire l’accesso anche a chi avesse accesso al computer, a volte senza conoscere le nostre credenziali di accesso. Pensiamo ad esempio alla nostra webmail o posta elettronica, oppure al sito della nostra banca oppure, ancora, il sito dell’account Facebook o di qualsiasi altro social network.
  3. evitare che rimanga traccia di siti che abbiamo visitato che potrebbero metterci in imbarazzo o provocare qualche “sorpresa” (ad esempio figli che usino il computer di casa e scoprano la traccia delle vecchie ricerche o visite a siti per adulti o non adatti a loro che, inavvertitamente, potrebbero uscire fuori dal vostro browser).
  4. La cronologia del browser non cancellata viene usata, a volte, anche per inviarci pubblicità  mirata su internet, ad esempio sulla base di quello che abbiamo visitato o cercato in precedenza: problemi di salute, gusti sessuali, curiosità  e via dicendo non sono esentate dal problema, visto che i vari cookie ed i sistemi di tracciamento più sofisticati aiutano i marketer a mandarvi pubblicità  estremamente mirata, che in alcuni casi potrebbe risultare fastidiosa.

Questo sottolinea l’importanza dell’operazione di cancellazione che non dobbiamo fare solo una volta ogni tanto, ma dobbiamo abituarci a fare periodicamente (ogni settimana, come suggerivamo all’inizio). Per salvarvi i vostri siti preferiti e ricordarveli, del resto, potete in alternativa utilizzare i bookmark o segnalibri che servono appunto a salvare i siti che consultate più spesso o che vi piacciono di più.

Come si fa a cancellare la cronologia del browser

Per cancellare la cronologia da qualsiasi browser ci sono due modi possibili, a prescindere dal sistema operativo in uso:

  • il primo è quello di ricorrere alla navigazione in incognito, che non lascia tracce all’interno del vostro computer dei siti che avete visitato, cancellando cronologia e cookie alla chiusura della sessione.
  • il secondo sistema, invece, è quello di seguire le istruzioni che sono riportate di seguito, valide per tutti i principali browser sul mercato.

Cancellare la cronologia su Google Chrome

La cronologia dei blog e dei siti web che hai visitato, oltre alle varie informazioni inserite nei moduli (username, password, …) e dei cookie dei vari portali che hai visto, vengono conservate dai vari browser, e ovviamente anche Google Chrome lo fa. Ovviamente, alla lunga, questo crea un potenziale problema di privacy: chiunque acceda al tuo computer o smartphone potrebbe vedere i siti che hai visitato, e se il dispositivo che hai usato per navigare fosse lasciato incustodito potrebbe curiosare tra i fatti tuoi, il che non è certamente una situazione gradevole in cui trovarsi.

Questo enorme archivio di cronologia, seppure accessibile soltanto dal tuo PC o tablet o telefono (ma qualcosa potrebbe essere salvata anche sul cloud di Google, in base a come hai impostato il tutto), diventa col tempo sempre più pesante e grande come dimensioni, per cui mi pare opportuno – per motivi di privacy, come abbiamo visto poco fa – cancellare la cronologia di Google Chrome. Come fare?

Per cancellare la cronologia del browser Google Chrome devi fare come spiegato di seguito.

  1. Come prima cosa, ovviamente, devi aprire Chrome;
  2. Poi fai clic all’interno del browser su Altro, che si trova in alto a destra; se non lo vedessi sono i tre punti dentro all’icona, questi:
  3. a questo punto seleziona, cliccandoci col tasto sinistro, Cronologia
  4. clicca col tasto destro su Cancella i dati di navigazione.
  5. Devi prima di tutto selezionare i dati che vuoi cancellare, per cancellare tutto ovviamente seleziona Tutto. Puoi anche decidere di cancellare: le immagini ed i file scaricati, i cookie oppure i siti e le pagine web che hai visitato.
  6. Per confermare la tua scelta clicca su Cancella dati di navigazione. Ricordati che una volta cancellati i dati di navigazione non si torna più indietro, e nessuno potrà  vedere i siti che avevi visitato.

(fonte)

Cancellare la cronologia su Firefox

La cronologia dei blog e dei siti web che hai visitato, oltre alle diverse informazioni inserite nei moduli (username, password, …) e dei cookie dei vari portali che hai utilizzato, vengono conservate dai vari browser – e ovviamente anche Mozilla Firefox permette di farlo. Ovviamente, alla lunga, questo crea un potenziale problema di privacy: chiunque acceda al tuo computer o smartphone potrebbe vedere i siti che hai visitato, e se il dispositivo che hai usato per navigare fosse lasciato incustodito potrebbe curiosare tra i fatti tuoi, il che non è certamente una situazione gradevole in cui trovarsi.

Questo enorme archivio di cronologia, seppure accessibile soltanto dal tuo PC o tablet o telefono (ma qualcosa potrebbe essere salvata anche sul cloud di Mozilla, in base a come hai impostato il tuo browser), diventa col tempo sempre più pesante e grande come dimensioni, per cui mi pare opportuno – per motivi di privacy, come abbiamo visto poco fa – cancellare la cronologia di Firefox. Come fare?

Per cancellare la cronologia del browser Firefox di Mozilla devi fare come spiegato di seguito.

  1. Come prima cosa devi aprire Firefox, cliccando sull’icona del programma o dell’app;
  2. Come secondo passo, poi, devi fare click sull’icona della Libreria – poi clicca su Cronologia e poi su Cancella la cronologia recente;
  3. Adesso non ti rimane che scegliere che cosa cancellare (tutto, solo i cookie, solo le immagini ed i media, solo le pagine visitate), selezionando l’Intervallo di tempo da cancellare.
  4. Fai click sulla freccia vicino alla scritta Dettagli, in modo da scegliere che cosa vuoi cancellare tra i vari elementi appena citati.
  5. Per cancellare i dati clicca su Cancella adesso; potrebbe essere necessario attendere qualche istante prima di procedere oltre. Una volta che la finestra si sarà  chiusa avrai cancellato con successo la cronologia del tuo browser.

Con Firefox è anche possibile:

  1. navigare in modalità  anonima, cioè senza lasciare tracce in cronologia
  2. cancellare la cronologia in automatico (per entrambi vedi link fonte di seguito).

(fonte)

Cancellare la cronologia su Microsoft Edge

La cronologia dei siti che hai visitato, delle informazioni inserite nei moduli (username, password, …) e dei cookie dei vari portali che hai visto vengono conservate dai vari browser, ed in questo Microsoft Edge non fa eccezione.Ovviamente questo crea un problema di privacy: chiunque acceda al tuo computer potrebbe accedere ai tuoi dati, vedere che siti hai navigato e (nella migliore delle ipotesi) prenderti bonariamente in giro perchè hai visitato qualche sito per adulti, ad esempio. Nel peggiore dei casi, invece, specialmente se il computer è pubblico o in ufficio, un estraneo potrebbe curiosare nella tua cronologia e potrebbe accedere a dati molto riservati, come la tua email o password.

Questo enorme archivio di dati privati, seppure accessibile soltanto dal tuo PC o tablet o telefono (se usi Cortana queste informazioni sono salvate nel tuo cloud, per la cronaca), diventa sempre più pesante e grosso come dimensioni, per cui è opportuno – anche per motivi di privacy, come abbiamo visto – ogni tanto cancellare tutto. àˆ altamente consigliato cancellare periodicamente la propria cronologia del browser. Ma come si fa?

Per cancellare la cronologia del browser Microsoft Edge devi fare come spiegato di seguito.

  1. Come prima cosa seleziona dal men๠Hub e subito dopo Cronologia .
  2. Adesso devi selezionare l’opzione Cancella tutta la cronologia.
  3. Seleziona cosa vuoi cancellare, e poi clicca su Cancella. La cancellazione è irreversibile, una volta fatta.
  4. Per cancellare la cronologia pure da Cortana, devi selezionare l’opzione Gestisci tutto quello che Microsoft Edge sa di me nel cloud, e poi basta selezionare Cancella cronologia esplorazioni.

(fonte)

👇 Da non perdere 👇



Questo portale esiste da 4545 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4099 articoli (circa 3.279.200 parole in tutto) e 18 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Non ha ancora votato nessuno.

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Il nostro network: Lipercubo - Pagare - Trovalost
Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.