Come trovare l’hosting più adatto per noi Consigli e suggerimenti generali per trovare l'hosting migliore

Se devi comprare un hosting per il tuo sito, devi prendere in considerazione diverse opzioni e ovviamente fare bene i conti in tasca. Se è vero che le offerte low-cost abbondano da sempre, un risparmio di qualche decina di euro oggi potrebbe riflettersi in grossi problemi domani, ed è importante valutare con attenzione le tue reali esigenze, in rapporto soprattutto alle competenze tecniche che possiedi. Queste ultime riguardano principalmente i seguenti punti (configurazione di riferimento più diffusa con MySql, PHP e Apache):

  • saper utilizzare un programma di FTP per caricare i file del tuo sito;
  • riuscire a configurare un database in remoto mediate cPanel e/o PhpMyAdmin;
  • saper impostare il file htaccess per Apache;
  • essere in grado di installare wordpress, o comunque il CMS che hai scelto per il tuo portale.

In generale non serve essere dei super-esperti sistemisti per mettere in piedi un sito, ed in generale puoi seguire questo schema di massima:

  • se hai poche competenze tecniche, e vuoi realizzare un blog in modo sbrigativo concentrandoti sui contenuti, puoi valutare l’utilizzo della piattaforma di Google (sì, puoi anche configurare un dominio di secondo livello su Blogger) oppure aprire un sito su wordpress senza installare nulla;
  • se desideri installare un tuo portale (una personalizzazione di un CMS, o un sito fatto interamente da te) è necessario che tu disponga di un hosting con almeno 1 account FTP e MySql gestibile mediante PHPMyAdmin. Le soluzioni disponibili, in questo caso, possono essere hosting gratis oppure a pagamento.

Per approfondire la tua conoscenza sull’argomento, a questo punto puoi leggere i seguenti approfondimenti:

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.