Cosa significa SaaS

Argomenti:
Pubblicato il: 15-02-2019 09:26 , Ultimo aggiornamento: 19-02-2021 22:01

Un esempio di software as a service è G suite, un servizio offerto da Google utile per la produttività aziendale. Questa piattaforma consente una facile gestione di mail, documenti, drive e calendario appositamente per le aziende. Si tratta di un pacchetto che si adatta alla perfezione a qualsiasi dispositivo, sia esso desktop o mobile, e permette di usufruire di alcuni servizi all’interno di un’azienda in modo tale da poterli utilizzare vantaggiosamente. G suite è un insieme di programmi di vario genere a cui è possibile accedere in qualsiasi momento attraverso un qualsiasi browser mediante solo una connessione internet. Tutte le sue applicazioni sono gestite da un account google in modo sicuro ed efficiente ed è disponibile in tre diverse versioni: g suite basic, business ed enterprise. Il primo pacchetto è disponibile al costo di 5 euro al mese, il secondo pacchetto è disponibile ad un prezzo di 10 euro al mese, mentre il terzo pacchetto è acquistabile ad un costo di 23 euro al mese con la possibilità di disporre di uno spazio di archiviazione illimitato.

Nell’ambito delle applicazioni cloud, SaaS è l’acronimo di Software as a Service, cioè l’utilizzo e la messa a punto di applicazioni complete, già pronte all’uso, che vengono vendute tipicamente per “quote” di utilizzo; ad esempio, Office 365 è un ottimo esempio di SaaS che mette a disposizione, in cloud, Microsoft Word. Non serve più installarlo nel proprio computer: se ne può fruire direttamente da browser (o mediante app dedicata sul telefono), pagando un canone fisso mensile e salvando tutti i documenti in remoto oppure in locale.

In genere, poi, ci sono SaaS gratuiti (Google Docs è un ottimo esempio analogo) e SaaS che si potrebbero, in generale, pagare non a quota fissa periodica bensì “a consumo”: più li usi, più paghi. Si tratta comunque di applicazioni complete e pronte all’uso, e non di prodotti per comporre ulteriori app (queste ultime sono invece classificate come PaaS).

I SaaS coprono praticamente tutte le app e le tipologie delle stesse, quindi troviamo in commercio SaaS per emettere fatture, per gestire la contabilità e anche suite creative per realizzare video o grafica.


Questo articolo contiene 340 parole – Questo blog esiste da 3.643 giorni.
Nessun voto disponibile

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Cosa significa SaaS di Salvatore su Trovalost.it
Cosa significa SaaS (Guide, Internet)

Articoli più letti su questi argomenti:

Seguici su Telegram: @trovalost