Cosa significa SaaS

Argomenti:
Pubblicato il: 15-02-2019 09:26 , Ultimo aggiornamento: 19-02-2021 22:01

Un esempio di software as a service è G suite, un servizio offerto da Google utile per la produttività aziendale. Questa piattaforma consente una facile gestione di mail, documenti, drive e calendario appositamente per le aziende. Si tratta di un pacchetto che si adatta alla perfezione a qualsiasi dispositivo, sia esso desktop o mobile, e permette di usufruire di alcuni servizi all’interno di un’azienda in modo tale da poterli utilizzare vantaggiosamente. G suite è un insieme di programmi di vario genere a cui è possibile accedere in qualsiasi momento attraverso un qualsiasi browser mediante solo una connessione internet. Tutte le sue applicazioni sono gestite da un account google in modo sicuro ed efficiente ed è disponibile in tre diverse versioni: g suite basic, business ed enterprise. Il primo pacchetto è disponibile al costo di 5 euro al mese, il secondo pacchetto è disponibile ad un prezzo di 10 euro al mese, mentre il terzo pacchetto è acquistabile ad un costo di 23 euro al mese con la possibilità di disporre di uno spazio di archiviazione illimitato.

Nell’ambito delle applicazioni cloud, SaaS è l’acronimo di Software as a Service, cioè l’utilizzo e la messa a punto di applicazioni complete, già pronte all’uso, che vengono vendute tipicamente per “quote” di utilizzo; ad esempio, Office 365 è un ottimo esempio di SaaS che mette a disposizione, in cloud, Microsoft Word. Non serve più installarlo nel proprio computer: se ne può fruire direttamente da browser (o mediante app dedicata sul telefono), pagando un canone fisso mensile e salvando tutti i documenti in remoto oppure in locale.

In genere, poi, ci sono SaaS gratuiti (Google Docs è un ottimo esempio analogo) e SaaS che si potrebbero, in generale, pagare non a quota fissa periodica bensì “a consumo”: più li usi, più paghi. Si tratta comunque di applicazioni complete e pronte all’uso, e non di prodotti per comporre ulteriori app (queste ultime sono invece classificate come PaaS).

I SaaS coprono praticamente tutte le app e le tipologie delle stesse, quindi troviamo in commercio SaaS per emettere fatture, per gestire la contabilità e anche suite creative per realizzare video o grafica.

3.46/5 (35)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Cosa significa SaaS di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Cosa significa SaaS (Guide, Internet)

Articoli più letti su questi argomenti:
Trovalost.it è gestito, mantenuto, ideato e (in gran parte) scritto da Salvatore Capolupo