DAZN e la doppia utenza: blocco in arrivo, ma continuerà  a funzionare sulla stessa rete

La pirateria uccide il calcio, ci hanno sempre detto. E la priorità  di DAZN, la TV in streaming che detiene i diritti dell’intera serie A sembra esattamente questa: ridurre l’incidenza di quel fastidioso 20% di utenti per cui si registra “uso non conforme”.

Per intenderci, probabilmente si tratta di abbonati al servizio che passano ad amici e parenti il loro abbonamento, girando loro username e password, ma anche una grande quantità  di siti pirata che sostanzialmente approfitta della possibilità  di condivisione per “rivendere” illegalmente il servizio e farsi pagare come abbonamento “underground”. Una possibilità  che Sky Go, ad esempio, ha da tempo limitato, dato che l’app ufficiale è molto restrittiva si “accorge” se qualcuno prova ad usare lo stesso account su più dispositivi, a prescindere da dove si trovino, e anche solo se qualcuno prova a usare anche semplici programmi di cattura schermo, al contrario DAZN ha consentito di usare l’abbonamento (che riguarda partite di serie A e non solo) con doppio abbonamento.

Annuncio:

Cerchi un hosting economico per il tuo sito o blog? Tophost ti aspetta (clicca qui) - Puoi anche usare il coupon sconto esclusivo 7NSS5HAGD5UC2 per spendere di meno ;-)

Cosa che continuerà  a permettere di fare se dallo stesso IP, se invece sono IP diversi la possibilità  sarà  inibita.

Che cosa è cambiato

L’abbonamento di DAZN non potrà  più essere utilizzato con la doppia utenza, la cosiddetta concurrency con cui due dispositivi diversi (con IP diversi) avevano la possibilità  di collegarsi contemporaneamente a DAZN, usando un singolo account “condiviso”. Ogni dispositivo dovrà  in sostanza avere un abbonamento differente, proprio per evitare e limitare la pirateria e l’uso comunque non conforme (e detta fuori dai denti, in modo tale da guadagnare qualche abbonamento in più).

Potrò usare lo stesso account DAZN con due dispositivi diversi?

Sà¬, ma soltanto se i due dispositivi hanno lo stesso IP, quindi se sono ad esempio connessi alla stessa rete wireless di casa.

Ma non c’è da preoccuparsi troppo, se non altro: se per esempio due coinquilini hanno una connessione ad internet condivisa, ed uno vuole vedere una partita col proprio computer e l’altro vuole vedere altro con lo smartphone, questo si può sempre fare, perchè l’indirizzo IP è lo stesso. Da IP diversi invece non sarà  più consentito, in sostanza. Molti proveranno ad usare proxy e VPN per aggirare il blocco, ma è plausibile che DAZN possa in teoria impedire l’uso di VPN e simili, cosଠcome ha fatto Netflix a suo tempo.

Chi non vorrà  continuare ad avere DAZN, infine, potrà  esercitare il diritto di recesso entro 30 giorni.

Photo by Jack Monach on Unsplash

👇 Da non perdere 👇



Questo portale web esiste da 4546 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4099 articoli (circa 3.279.200 parole in tutto) e 18 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
5/5 (1)

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Privacy e termini di servizio / Cookie - Il nostro network è composto da Lipercubo , Pagare.online e Trovalost
Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.