Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Vai al contenuto

Qualcuno ha torto su internet: quando xkcd ha spiegato il funzionamento dei social network

xkcd è il fumetto nerd inventato da Randall Munroe: classe 1984, ingegnere informatico, autore di molti libri e noto soprattutto per questo motivo. Molte sue vignette sono incentrate sul mondo nerd, della matematica e della crittografia (abbiamo di recente pubblicato un articolo che parla di scelta delle password, ad esempio, ispirato giusto a xkcd).

Molte vignette di xkcd / Munroe sono spassose per chi ne apprezza il senso quanto abbastanza difficili da capire per i non informatici, e sono il più delle volte riservate agli addetti ai lavori: sono anche difficili da rendere in italiano, a  volte, il che lo rende un prodotto di nicchia (quanto amatissimo su Reddit e sui social anglofoni, in generale). xkcd non è un acronimo, curiosamente, e rappresenterebbe secondo l’autore una parola impronunciabile composta da quattro lettere.

Perchè litighiamo su internet?

Una delle mie vignette preferite di xkcd in merito, del resto, parla del mondo di internet in maniera più espressiva di quanto non facciano altri soggetti: come funziona internet? Quali sono le dinamiche sottese ai social network? Perchè ci ostiniamo a litigare e provare a convincere persone che la pensano diversamente da noi? Perchè è così difficile accettare che possa esistere – quasi sempre – un qualunque troll in grado di contraddirci?

La vignetta Duty Calls (386) rappresenta il protagonista (Cueball) mentre discute probabilmente con la compagna/o o fidanzata/o, che gli chiede quando verrà a letto. Ma Cueball è occupato: deve trascorrere la serata, forse la notte intera, a discutere con uno sconosciuto su internet che la pensa diversamente da lui. La striscia in questione è la seguente (fonte):

duty calls

Traduzione:

Vieni a letto?

Non posso. È importante.

Cosa?

Qualcuno ha torto su internet.

Cueball (per estensione, molte persone che stanno sul web) sente/sentono un bisogno irrefrenabile di correggere le persone su internet, e spesso si ritrovano a fare discussioni impegnative quanto banali o insignificanti. Cueball rappresenta un personaggio iperbolico che viene cristallizzato dalla premessa:

This is important (questo è importante)

e dalla conclusione radicale:

someone is wrong (qualcuno ha torto)

Se qualcuno ha torto, del resto, Cueball dovrà correggerlo, denotando una sorta di psicosi correttiva ad ogni costo, anche quando evidentemente sarebbe più saggio andare a letto. L’interpretazione di Cueball inteso come come “qualcuno ha torto, quindi devo correggerlo” invece di un più equilibrato “qualcuno non è d’accordo con me, potrei imparare qualcosa” deve essere intesa come una satira o parodia della convinzione o insistenza di certi frequentatori di internet, sempre pronti a ribadire una ovvia, oggettiva superiorità del loro esclusivo punto di vista (biased).

Il titolo della vignetta, poi, magnifica il senso dell’ironia: duty calls significa “il dovere chiama”, ed è in genere riferita al lavoro di pompieri, forze dell’ordine o sanitari alle prese con questioni di vita e di morte. E stare su internet non è sicuramente una questione di vita o di morte, almeno da quello che sappiamo ad oggi. Questo webcomic ha coniato addirittura l’acronimo della Sindrome SIWOTI: sindrome del Someone Is Wrong On The Internet, qualcuno si sta sbagliando su internet. Il mood in questione viene pertanto riferito come duty calls, espressione gergale in inglese che rappresenta il fatto che tu debba fare qualcosa che non si può evitare, specialmente – suggerisce il freedictionary– qualora devi smettere – o non puoi fare – qualcosa di piacevole o necessario.

👇 Da non perdere 👇



Questo sito esiste da 4526 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4047 articoli (circa 3.237.600 parole in tutto) e 16 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
5/5 (1)

Ti sembra utile o interessante? Vota e fammelo sapere.

Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.
Il nostro network informativo: Lipercubo - Pagare online (il blog) - Trovalost.it