Domini .cheap: come e dove registrarne uno Un TLD ad uso generico ideale in ambito promozionale

<span class="entry-title-primary">Domini .cheap: come e dove registrarne uno</span> <span class="entry-subtitle">Un TLD ad uso generico ideale in ambito promozionale</span>

.cheap è un’estensione di dominio ad uso generico gestita dall’azienda tecnologica Donuts, disponibile presso i maggiori provider di hosting; essa fa riferimento alla parola inglese cheap (che può significare economico, conveniente, a buon mercato), per cui si presta a molteplici utilizzi legati all’e-commerce, ai siti di codici sconto e coupon ed alla vendita di prodotti o servizi tipicamente (ma non solo) economici.

Un dominio .cheap è in grado di costruire, in genere, un’opportunità molto concreta sul mercato di internet, e crea un nome di dominio facile da ricordare per gli utenti, soprattutto in ambito di siti internazionali. Moltissime aziende hanno già scelto da tempo un dominio .cheap per il proprio portale, e c’è da scommettere che questa scelta sarà sempre più diffusa in futuro, assieme ad un’altro TLD molto simile come il .blackfriday.

Le recensioni dei migliori servizi

🏆 Migliori Hosting Italiani
4.8 / 5 ( 13 voti ) Siteground
5 / 5 ( 10 voti ) Hosting economici, la nostra lista
4.6 / 5 ( 9 voti ) Hosting più veloci: quali sono e dove trovarli
4.5 / 5 ( 8 voti ) Keliweb
5 / 5 ( 5 voti )

Si possono registrare, hosting escluso, ad esempio su GoDaddy (40 euro / anno) o su Keliweb (35 euro/ anno), ma anche su altri provider di hosting italiani ed internazionali.

Photo by allaboutgeorge

0 voti


Informazioni sull'autore

Salvatore Capolupo

Consulente SEO, ingegnere informatico e fondatore di Trovalost.it, Pagare.online, Lipercubo.it e tanti altri. Di solito passo inosservato e non ne approfitto.