Chi è Julian Assange


Julian Assange è un giornalista, attivista per la trasparenza e fondatore di WikiLeaks, un sito web noto per la pubblicazione di documenti riservati e classificati provenienti da governi e organizzazioni in tutto il mondo. Nato il 3 luglio 1971 in Australia, Assange è diventato una figura controversa e famosa a livello internazionale a causa delle sue attività con WikiLeaks e delle implicazioni legali che ne sono derivate.

WikiLeaks è stato fondato da Julian Assange nel 2006 e ha guadagnato notorietà per aver pubblicato una vasta quantità di documenti segreti, inclusi cablogrammi diplomatici degli Stati Uniti e documenti militari. Uno dei più grandi scandali associati a WikiLeaks è stato l’invio di documenti segreti da parte di Chelsea Manning, un ex soldato dell’esercito degli Stati Uniti, nel 2010.

Assange è stato oggetto di un mandato di arresto internazionale emesso dalla Svezia nel 2010 a seguito di accuse di stupro e molestie sessuali. Ha cercato rifugio presso l’ambasciata dell’Ecuador a Londra e ha vissuto lì dal 2012 fino alla sua estradizione nel Regno Unito nel 2019.

Nel 2019, Assange è stato arrestato dalle autorità britanniche per la violazione delle condizioni della sua libertà vigilata e per l’estradizione richiesta dagli Stati Uniti, che lo accusano di aver cospirato per ottenere e diffondere segreti di stato. Nel gennaio 2021, una corte britannica ha respinto la richiesta di estradizione degli Stati Uniti, sostenendo che le condizioni carcerarie negli Stati Uniti potrebbero avere un impatto negativo sulla salute mentale di Assange. Tuttavia, Assange è rimasto in detenzione nel Regno Unito mentre le autorità statunitensi hanno presentato appello contro la decisione di non estradarlo.

L’asilo diplomatico concesso dall’Ecuador è stato revocato nel 2019, e questo ha portato all’arresto di Assange. La sua situazione legale è stata oggetto di dibattito e controversia a livello internazionale, con alcuni sostenitori che lo vedono come un difensore della libertà di stampa e della trasparenza e altri che lo considerano una minaccia per la sicurezza nazionale.

Spiegazione “free Assange”

“Liberate Assange” o “Free Assange” è uno slogan utilizzato da sostenitori e attivisti che chiedono il rilascio di Julian Assange, il fondatore di WikiLeaks, dalla detenzione e dalla possibile estradizione agli Stati Uniti.

I sostenitori di Assange ritengono che le azioni legali contro di lui siano politicamente motivate e che la sua detenzione rappresenti una minaccia per la libertà di stampa e la trasparenza. Sostengono che Assange dovrebbe essere liberato e che non dovrebbe essere estradato negli Stati Uniti, dove è stato accusato di cospirazione per ottenere e diffondere segreti di stato.

La questione dell’estradizione e della detenzione di Assange è stata oggetto di dibattito e controversia a livello internazionale, e ha sollevato questioni complesse riguardo ai diritti umani, alla libertà di espressione e ai limiti del potere governativo nella gestione delle informazioni riservate. I sostenitori di “Free Assange” chiedono una valutazione equa del suo caso e la fine della sua detenzione.

Foto di hafteh7 da Pixabay

Annuncio:
Vuoi pubblicare il tuo articolo su questo portale? Cercaci su Rankister (clicca qui) .

👇 Da non perdere 👇



Questo sito esiste da 4549 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4111 articoli (circa 3.288.800 parole in tutto) e 18 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Privacy e termini di servizio / Cookie - Il nostro network è composto da Lipercubo , Pagare.online e Trovalost
Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.