Come fare backup di un sito in WordPress mediante plugin

Come fare backup di un sito in WordPress mediante plugin

Non bisognerebbe mai sottovalutare l’importanza dei backup, visto che la maggioranza di noi tende a fare uso del proprio blog senza mantenere una copia degli articoli in locale…

Avrete bisogno di un backup completo se non riuscite più ad accedere al vostro sito, in caso di attacchi di hacking oppure se semplicemente qualcosa andasse storto sul server o sulla vostra installazione (errori tema, codice e via dicendo). In queste situazioni le cose di cui bisogna disporre sono due:

  1. un “dump“, ovvero una copia del database in formato SQL;
  2. tutti i file dell’installazione (le tre cartelle wp-content, wp-admin, wp-include + i file della root: configurazione ecc.).

Backup manuale. Il backup si può effettuare semplicemente andando a scaricarsi, in prima istanza, tutti i file mediante FTP oppure, in alternativa, compattando la cartella in formato ZIP. Successivamente dovrete avere accesso a PHPMyAdmin ed esportare l’intero database, in modo da salvare materialmente pagine ed articoli da voi creati. La procedura completa è comunque stata da me descritta sul blog di Keliweb,e non mi dilungo ulteriormente in merito. Mi limito semplicemente, in questa sede, ad elencare tutti i plugin per la copia dei propri dati che potete attivare mediante plugin appositi.

Backup automatici e/o pianificati (mediante plugin). Prima di fare un backup è bene tenere presente un paio di accorgimenti:

  1. minimizzare il numero file da copiare, mantenendo solo gli indispensabili: in prima istanza, quindi, cercando di eliminare i plugin ed i temi non utilizzati;
  2. ripulire il database da tutti i dati inutili ed i commenti di spam (ma anche le varie revisioni dei post, principalmente);

In questo modo sarà più semplice e pratico scaricare le copie, risparmieremo tempo e banda del nostro hosting e faremo in modo di effettuare tutto senza complicarci la vita. Fatte le dovute precisazioni del caso, vediamo la lista dei migliori plugin gratuiti per effettuare un backup con wordpress.

I principali plugin per il backup

Online Backup WordPress – Salva il vostro WP online grazie al supporto di un servizio gratuito esterno, che pero’ presenta un limite di 100MB di memorizzazione. Adatto prevalentemente per siti di piccole dimensioni.

WordPress Backup to Dropbox – Effettua, come suggerisce il nome, una copia del vostro WP (file, media e database) sul vostro account DropBox. Niente male, ma tenete sempre d’occhio lo spazio occupato dalle copie, dato che su DropBox gratuito è limitato.

BackWPup – Estende leggermente le funzionalità del precedente visto che, di fatto, permette di salvarsi in remoto (anche su Google Drive, che presenta limiti di spazio decisamente più consoni allo scopo) i propri files ed il dump del blog.

wordpress Backup – Ne ho parlato anche qui, probabilmente è il migliore in assoluto della lista. Semplice, immediato e molto pratico, permette di pianificare sia quante copie volete fare del sito (db e/o file), quando farle, cosa copiare e tutto il resto. I backup vi vengono notificati, con link di scaricamente, anche via email se lo desiderate. Attenzione che le copie devono essere sempre scaricate sul vostro PC, non ha molto senso mantenerle in copia unica all’interno del server stesso!

Leggi anche, a questo punto, l’articolo sui migliori plugin WordPress.

Ti piace questo articolo?

0 voti

Su Trovalost.it puntiamo sulla qualità dei contenuti da quando siamo nati: la tua sincera valutazione può aiutarci a migliorare ogni giorno.