Domini .onion: cosa sono, e come registarne uno


Pubblicato il: 15-11-2020 11:32 , Ultimo aggiornamento: 15-11-2020 11:50

L’estensione di dominio .onion viene utilizzata per identificare i siti del dark web, ovvero tutti quei siti che possono essere visitati esclusivamente sfruttando una connessione anonimizzata con software come TOR. Formalmente si tratta di uno pseudo-dominio di primo livello generico, utilizzato e detenuto dalla rete Tor, disponibile in rete dal 2004 e riconosciuta come estensione a carattere speciale dal 2015.

I domini .onion sono ampiamente descritti nello standard RFC 7686 pubblicato dalla IETF, ed hanno la singolare caratteristica di non essere gestiti direttamente dall’ICANN, in quanto non sono accessibili mediante i tradizionali DNS e, pertanto, offrono una garanzia di riservatezza e privacy che le estensioni tradizionali non consentirebbero. Non si possono registrare, pertanto, come si fa con le estensioni tradizionali, bensì è necessario configurare un server come ad esempio Savant (istruzioni). In alternativa, potete configurare un server per un dominio .onion seguente le istruzioni del sito Bentasker.

I siti .onion si possono raggiungere soltanto mediante il client TOR, un browser integrato per navigare anonimi su internet (fonte).


Questo articolo contiene 163 parole – Questo blog esiste da 3.643 giorni.
Nessun voto disponibile

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Domini .onion: cosa sono, e come registarne uno di Salvatore su Trovalost.it
Domini .onion: cosa sono, e come registarne uno (Guide)

Articoli più letti su questi argomenti:

Seguici su Telegram: @trovalost