Come ottenere backlink: l’arte della link earning

Argomenti:
Pubblicato il: 08-02-2021 15:55

Link earning: definizione

Link earning significa, in breve, guadagnarsi dei backlink, ovvero ottenerli in modo spontaneo.

Guadagnarseli significa che, nello specifico, non dovremo richiederli proprio a nessuno, al contrario di quello che facciamo per avere backlink gratis, ad esempio. Fare link earning significa mettersi, alla fine, nelle condizioni di essere linkati per via della qualità dei nostri contenuti.

SMSHosting Codice PROMO: PRT96919 Servizio di SMS Marketing - Per inviare SMS promozionali a basso costo Scopri il servizio

Ma allora, potrebbe chiedere un lettore interessato quanto avveduto, quale best practice potrà indurre altre persone a creare backlink al tuo sito?

Più forza al business con gli SMS

L'SMS MARKETING può far decollare la tua attività.
Sperimentalo gratis con Skebby. 10 SMS omaggio!

www.skebby.it

SMS Marketing - Skebby

Invia SMS pubblicitari a basso costo - I primi 10 invii sono GRATIS!

Registrati su Skebby
SMSHosting Usa il codice PROMO per uno sconto sul primo acquisto: PRT96919

Link earning: un esempio pratico

Facciamo un esempio di link earning, tanto per inquadrare bene il discorso: questo è il sito dell’Accademia della Crusca, che riporta una pagina sul significato del termine “skillato” (che si è attualmente posizionata in prima posizione, per la cronaca). Se andiamo a vedere i link citati come fonte, compare un sito che ha utilizzato la parola skillato all’interno del testo di un articolo, che quindi viene citato come fonte all’interno del sito.

Guarda in corrispondenza di “molti siti di vendita online” (secondo punto della lista):

ed andiamo a vedere nel dettaglio il markup HTML, che mostra un link (peraltro, dofollow):

Abbiamo appena visto un caso di link earning molto comune, che è legato ad un sito autorevole che cita un altro sito come fonte, oppure ha un buon motivo per citarlo perchè, ad esempio, è affidabile, autorevole, credibile o presenta ad esempio offerte estremamente (e realmente) convenienti. Lo rende link earning il fatto che il sito mi abbia linkato senza che io gliel’abbia chiesto, perchè diversamente sarebbe stata link building a tutti gli effetti.

Link earning: caratteristiche dei link in entrata

Un link guadagnato in questi termini in genere è vantaggioso:

  • assolutamente naturale (zero rischio penalizzazioni, o quasi);
  • duraturo
  • gratuito
  • contestuale

tutte qualità che accomunano le pratica di buona link building, peraltro.

Come fare link earning?

Torniamo alla domanda iniziale: quale best practice potrà indurre altre persone a creare backlink al tuo sito? Cioè, detta in modo più semplice, cosa dobbiamo fare per indurre altri webmaster a linkarci? Anzitutto, secondo me, dobbiamo pazientare e stabilire bene l’intervento: i link in modalità naturale o link earning non si ottengono da un giorno all’altro, in nessun caso. Sono in genere favorite ad essere linkate in modo naturale soltanto che pagine che:

  • soddisfino pienamente la search intent specificata (vedi qui);
  • siano pubblicate su un dominio tematico;
  • siano pubblicate su un dominio autorevole;
  • siano pubblicate su una pagina che riceve molte visite (tra i visitatori un 1% di webmaster potrebbe sempre esserci);
  • siano frequentemente aggiornate, se necessario (ad esempio una pagina di news che aggiunge aggiornamenti su una news);

Sappiamo che la link building riguarda l’acquisizione con varie tecniche (alcune a pagamento, altre gratuite) di backlink in ingresso, ma per la link earning non c’è una tecnica specifica da applicare, purtroppo. E quindi? Bhe, quello che fa la differenza, a mio avviso, sono le condizioni essenziali per riceverla:

  1. il sito deve essere funzionante e ridurre i tempi di downtime (se l’utente non lo raggiunge, non potrà citarci manco volendo);
  2. il sito deve essere facile da trovare su Google (correttamente indicizzato);
  3. il sito deve fornire indicazioni utili, contenuti di qualità, deve essere credibile, deve anche dare “buoni motivi” perchè quel backlink si possa, un giorno, ricevere.

Critica alla link earning

Parlare di link earning è un qualcosa che fa ridere tantissimi SEO, che alla prova dei fatti non sembrano voler dare credito a questa attività e, di fatto, si ritrovano quasi sempre a procacciarsi manualmente i link secondo le più comuni tecniche di link building. Effettivamente è un po’ strano pensare ad un’attività di link earning, cioè di “guadagnarsi spontaneamente” i backlink senza doverli richiedere o, a limite, doverli pagare (costi editoriali e/o di pubblicazione). Eppure, ad oggi, è una delle tecniche più potenti che ci siano, ovviamente ammesso che venga sfruttata a dovere.

Anche perchè, di fatto, è spesso un modo veloce per ottenere link dofollow senza pagare nulla, per quanto sia rara e non sia per nulla pianificabile (quando ho scritto quell’articolo con il termine skillato all’interno, non avrei mai pensato di farlo per essere citato da un altro portale in quei termini).

Più forza al business con gli SMS

L'SMS MARKETING può far decollare la tua attività.
Sperimentalo gratis con Skebby. 10 SMS omaggio!

www.skebby.it

SMS Marketing - Skebby

Invia SMS pubblicitari a basso costo - I primi 10 invii sono GRATIS!

Registrati su Skebby
Nessun voto disponibile

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Come ottenere backlink: l’arte della link earning di Salvatore Capolupo su Trovalost.it
Come ottenere backlink: l’arte della link earning (Guide, Zona Marketing)

Articoli più letti su questi argomenti:
Trovalost.it è gestito, mantenuto, ideato e (in gran parte) scritto da Salvatore Capolupo