Visibilità su Google: quanto tempo ci vuole per indicizzare un sito


Oggi più che mai, essere presenti in rete risulta un carattere prioritario sia per le aziende che per i liberi professionisti e, persino, i privati cittadini. Insomma, avere una certa visibilità sui motori di ricerca rappresenta una soluzione efficace per potersi presentare nei confronti di un pubblico di utenti potenzialmente interessato a ciò che si ha da dire o da offrire. Per questo motivo, possedere un sito web – soprattutto per le imprese – oggi è importantissimo.

Ciò nonostante, non basta limitarsi a questo. In molti, infatti, commettono il madornale errore di sottostimare l’importanza della digitalizzazione o, addirittura, di non documentarsi sui suoi svariati aspetti, non sapendo neanche di cosa si tratti. In poche parole, per far sì che un sito sia visibile per gli utenti, occorre che Google lo indicizzi. A dispetto di quanto si possa pensare, per ottenere visibilità su Google in maniera stabile non è sufficiente investire solo in annunci pubblicitari a pagamento. Infatti in una strategia di posizionamento completa entrano in gioco svariate attività e al riguardo suggeriamo di rivolgersi a un esperto come Roberto Serra per una consulenza SEO in modo da capire quali siano quelle necessarie al proprio progetto.

Insomma, ottimizzare i contenuti di un sito web e prendersene cura in maniera continuativa è importantissimo se si intendono raggiungere dei buoni risultati online. Nelle prossime righe andremo a scoprire tutto ciò che c’è da sapere sul tempo e sui fattori necessari per ottenere un posizionamento solido e autorevole agli occhi dei motori di ricerca per un sito web, a prescindere dalla sua natura e dal tipo di contenuti presenti al suo interno.

Tempi necessari per l’indicizzazione di un sito web

Prima di fornirvi alcuni dati e informazioni utili sull’indicizzazione e sui tempi che Google richiede affinché un sito web sia visibile, dobbiamo sottolineare che posizionarsi nei primi risultati di ricerca del browser non è affatto un compito semplice e che, per questo motivo, non bisogna assolutamente bruciare le tappe e, anzi, procedere gradualmente per il conseguimento di un obiettivo ben definito. Non è possibile, dunque, fornire un tempo limite all’interno del quale Google può indicizzare e posizionare un sito web. Possiamo affermare, però, che il browser non impieghi più di un mese per inserire un sito nei suoi indici.

Per quanto riguarda il posizionamento, invece, da eseguire attraverso strategie mirate come quelle SEO, occorreranno dai tre ai sei mesi all’incirca. Ovviamente, sono diversi i fattori che implicano più o meno tempo per il posizionamento di un sito web. Di solito, però, vale la regola che meno competitivo è il mercato, più è facile posizionarsi sul motore di ricerca e viceversa.

Quali sono i fattori di classificazione per un sito web?

Come già precedentemente affermato, sono diversi gli aspetti e i fattori utili alla classificazione di un sito web. Nella fattispecie, si parla dei caratteri che Google prende in considerazione allo scopo di generare una posizione di ricerca ben definita. Ovviamente, per ottimizzarli occorre muoversi in maniera strategica, tenendo conto di strategie come quelle messe in campo in ambito SEO.

Non esiste, comunque, una formula ben definita per ottenere il posizionamento più vantaggioso per il sito. Aspetti come l’età del dominio possono influenzare il posizionamento, siccome una realtà considerata nuova potrebbe essere meno affidabile di una già rodata. La concorrenza per parole chiave può esercitare un vantaggio o uno svantaggio sul posizionamento del sito web in funzione del panorama di riferimento, così come la pulizia del sito in termini di presenza di keyword ed esperienza d’uso, oltre che di qualità dei contenuti presenti nelle varie pagine.

👇 Da non perdere 👇



Questo portale web esiste da 4554 giorni (12 anni), e contiene ad oggi 4154 articoli (circa 3.323.200 parole in tutto) e 20 servizi online gratuiti. – Leggi un altro articolo a caso
Privacy e termini di servizio / Cookie - Il nostro network è composto da Lipercubo , Pagare.online e Trovalost
Seguici su Telegram, ne vale la pena ❤️ ➡ @trovalost
Questo sito contribuisce alla audience di sè stesso.