Guida all’utilizzo di Django: “Hello world”

Argomenti trattati: ,
Pubblicato il: 4 Marzo 2021

Cos’è Django

Django è un Web Framework open source scritto in Python, che consente agli sviluppatori di creare applicazioni web in modo semplice e rapido.

Ogni volta che realizziamo un sito internet, abbiamo bisogno sempre degli stessi componenti, quali:

  • gestione dell’autenticazione (signing up, signing in, signing out);
  • un pannello per la gestione del sito;
  • form vari;
  • metodi per caricare file

e altro ancora.

Tutti gli sviluppatori web necessitano quindi di strumenti comuni, è proprio per semplificare il lavoro che sono nati dei framework (tipo quelli di WordPress), come ad esempio Django, che mettono a disposizione una serie di componenti pronti all’uso.

Come fare un’app Hello World

Prima di cominciare, dobbiamo assicurarci che sul nostro computer siano presenti l’interprete Python e il suo package manager, pip.

Ora possiamo installare Django digitando nel terminale il comando:

pip install Django

oppure

pip3 install Django

a seconda delle versioni Python e pip presenti sulla macchina.

Creiamo la cartella che ospiterà la nostra web app:

mkdir HelloWorld

Spostiamoci dentro questa cartella:

cd HelloWorld

A questo punto possiamo creare il nostro primo progetto:

django-admin startproject helloworld

Viene creata una cartella che avrà la seguente struttura:

HelloWorld/
helloworld/
   __init__.py
  asgi.py
  settings.py
  urls.py
  wsgi.py
  manage.py

dalla directory HelloWorld lanciamo il server Django digitando:

python manage.py runserver 0.0.0.0:8000

Se la procedura è andata a buon fine, aprendo il browser e navigando all’URL http://localhost:8000, dovremmo ottenere la pagina mostrata nell’immagine sottostante.

È il momento di procedere con la creazione della prima app del progetto, lanciando il comando:

python manage.py startapp ciaomondo

Otterremo una directory che avrà questa forma:

ciaomondo/
  __init__.py
  admin.py
  apps.py
  migrations/
  __init__.py
  models.py
  tests.py
  views.py

Apriamo il file views.py e modifichiamolo come segue:

from django.http import HttpResponse 
def index(request):
return HttpResponse("Hello world")

questa è la view più semplice che si possa creare, restituisce il testo “Hello world“.

Bisogna adesso istruire Django su come e quando deve essere eseguita e inviata all’utente: per fare ciò creiamo il file urls.py all’interno della directory ciaomondo e inseriamo queste stringhe di codice:

from django.urls import re_path
from . import views
urlpatterns = [
re_path(r'^', views.index, name='index')
]

L’ultimo passo è quello di modificare il file urls.py che si trova nella cartella helloworld con il codice:

from django.contrib import admin
from django.urls import include, re_path, path 

urlpatterns = [
path('admin/', admin.site.urls),
re_path(r'^', include('ciaomondo.urls'))
]

così facendo si importa il contenuto di ciaomondo.urls quando il client accede all’url /index.

Il gioco è fatto, all’indirizzo localhost:8000/index troveremo una schermata bianca con la scritta “Hello World“. Di seguito trovate un gist completo con il codice quasi pronto all’uso:

4.8/5 (5)

Che te ne pare?

Grazie per aver letto Guida all’utilizzo di Django: “Hello world” di Carmelo Marasco su Trovalost.it
Guida all’utilizzo di Django: “Hello world” (Guide, Assistenza Tecnica, Configurazione Hosting)

Articoli più letti su questi argomenti: