Registrare un dominio .cooking: dove e perchè Un'estensione di dominio ideale per il mondo della ristorazione

<span class="entry-title-primary">Registrare un dominio .cooking: dove e perchè</span> <span class="entry-subtitle">Un'estensione di dominio ideale per il mondo della ristorazione</span>

Dove. I domini con estensione .cooking fanno parte delle nuove estensioni di dominio, che hanno l’obiettivo di estendere lo spazio di nomi registrabili su internet per i nostri siti e servizi web. Un dominio con TLD .cooking è disponibile ormai dal 2013, e permette di registrare un proprio nome e di collegarci un sito web in WordPress, ad esempio. Il prezzo di un dominio .contractor è di 40,13 euro all’anno (GoDaddy).

Perchè. Secondo l’applicant che detiene l’estensione in questione (l’azienda  Top Level Domain Holdings Ltd.,), l’obiettivo dei domini .cooking è quello di fornire alle figure professionali dei cuochi la possibilità di condividere, mediante il proprio sito tuonome.cooking, le proprie idee, metodi, trucchi e best practices per sfruttare nomi di dominio fortemente tematici (fonte, la traduzione è libera). Molti cuochi a livello nazionale ed internazionale stanno registrando i propri domini .cooking, soprattutto negli Stati Uniti – dove questa estensione possiede un seguito non indifferente, e sta riscuotendo un discreto successo.

I domini con estensione .cooking sono TLD ad uso generico (gTLD) per il settore food & drink, e chiunque può registrarli per un periodo da 1 a 10 anni consecutivi: essi sono ancora poco utilizzati dalla comunità di internet, e ci sono molti domini .cooking che fanno riferimento a cuochi, ma per estensione anche a ristoranti, pub, pizzerie e tutto quello che compete il settore culinario e della ristorazione.

Valutazioni utenti

5 / 5 ( 100% )

1 voto